Moscardelli trascina il Lecce: 1-0 al Monopoli

0
320

leccemonopoli

 Lecce – Il Lecce vince e fa un altro salto in avanti verso la testa della classifica. Mister Braglia schiera in avanti Moscardelli e Curiale supportati sulle fasce da Vecsei e Doumbia, in difesa punta su Lepore e Legittimo ai lati della coppia centrale formata da Cosenza e Gigli. 

In un clima reso rovente dall’incessante sostegno della curva nord iniziato già nelle fasi di riscaldamento, il Lecce è propositivo fin dalle prime battute di gioco ma il primo vero pericolo lo provoca all’undicesimo minuto quando Doumbia, sfruttando una respinta della retroguardia biancoverde, prova la botta da fuori e costringe Pisseri a volare per deviare in angolo. Tre minuti più tardi l’occasione per il vantaggio capita sul piede di Moscardelli che, ricevuto un cross dalla destra di Lepore, temporeggia un secondo di troppo e favorisce il recupero della difesa ospite. Al diciassettesimo anche Vecsei ci prova da fuori e il suo tiro, anche se debole, per poco non beffa l’estremo difensore del Monopoli.

Le occasioni abbondano per i giallorossi e, al ventesimo, a sprecare è Curiale che su suggerimento di De Feudis manca clamorosamente l’impatto con il pallone. Il vantaggio è nell’aria e arriva due minuti più tardi con un calcio di punizione dai venti metri. Sul pallone si presenta il convalescente Moscardelli che, con un colpo da maestro, supera la barriera e regala al Via del Mare il vantaggio. 

Anche dopo il goal, non si placa la furia del Lecce che non concede gli spazi necessari per la reazione degli ospiti. Gli uomini di mister Braglia reclamano al trentaseiesimo per un presunto atterramento in area ai danni di Curiale ma il signor Pagliardini di Arezzo lascia correre. 

Fino al termine del primo tempo il Lecce è bravo a mantenere il vantaggio e, il Monopoli, non trova nulla oltre a un tiro di Pinto finito abbondantemente alto sopra la traversa. 

Il secondo tempo inizia con gli stessi ventidue del primo e, già al secondo minuto, Rosafio prova un tiro-cross da fuori che costringe Perucchini al colpo di reni per smanacciare in corner. Un minuto più tardi ci prova anche Vecsei che, in seguito ad un cambio di gioco di Doumbia, supera in velocità Esposito ma trova Pisseri a negargli la seconda gioia stagionale.

Nella ripresa, gli ospiti appaiono più propositivi al cospetto di un Lecce stanco dopo un primo tempo giocato a ritmi altissimi e Braglia decide di rinforzare il reparto arretrato con Abruzzese, subentrato al diciassettesimo ad un deludente Curiale. A seguire, anche Tangorra effettua il primo cambio inserendo Djuric per Gambino. Alla mezz’ora tra gli ospiti entra anche Guglielmi per Tarantino. 

Anche nel secondo tempo il Lecce continua a proporsi in avanti ma è poco concreto e non inquadra quasi mai la porta difesa dal portiere biancoverde. Proprio in avanti, Moscardelli è stanchissimo e viene sostituito al trentottesimo, tra gli applausi del pubblico, con Diop. A seguire, anche Vecsei esce dal campo sostituito da Carrozza mentre nel Monopoli Canalini rileva Rosafio.

Dopo la girandola di sostituzioni, i giallorossi vanno vicini al raddoppio col neo-entrato Diop che, imbeccato da Lepore, conclude di testa ma trova la buona opposizione di Pisseri e, dopo i tre minuti di recupero assegnati dal direttore di gara, il match si conclude con un’importante vittoria per la squadra di Braglia.

Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleBentornato Lecce! Battuto Futsal Alberto testa già a Castellaneta
Next articleLecce-Monopoli: le pagelle. Mosca che ritorno, rivedibile Curiale