Il duo d’eccezione Francesco Libetta e Massimo Quarta in concerto

0
397

Locandinaweb30luglioLecce  – Due grandi artisti salentini tra i più famosi a livello internazionale, il pianista Francesco Libetta ed il violinista Massimo Quarta, saranno i protagonisti d’eccezione dell’appuntamento musicale di questa sera, giovedì 30 luglio, alle 21.30, nel Chiostro dei Teatini a Lecce. In programma musiche di Beethoven, Brahms e Ravel.

Il concerto rientra tra gli appuntamenti di musica classica organizzati dal Comune di Lecce nell’ambito della attività di “Lecce capitale italiana della cultura 2015”, ed è realizzato in collaborazione con S.I.M.A, Associazione Nireo e Festival del 18mo secolo.

Uno straordinario evento di fundraising per la costituzione di borse di studio da destinare a S.I.M.A. – Salento International Music Academy, la cui direzione artistica è Libett Quartaaffidata a Massimo Quarta ed a Francesco Libetta, che ha come scopo primario la realizzazione di corsi di alto perfezionamento per giovani di talento, sostenuti da borse di studio pubbliche e private e seguiti nel loro percorso di avvio al mondo del concertismo.

Il Salento si arricchisce così di una iniziativa di alto profilo a favore di giovani di ogni parte del mondo.

Ingresso: 15 euro intero, 10 ridotto studenti.

Prevendita: Castello Carlo V. Telefono: 0832 246517; Youmusic, Piazza Mazzini 71, tel. 0832 301570; Gift, Via 140mo Reggimento Fanteria, 14; Principe, Via V. Emanuele 7, 0832 302050; Damaè, Piazzetta Verdi 9, 0832 242606.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleValsamoggia si racconta: un esempio per Terenzano
Next articleTenta di accoltellare il fidanzato della sorella, arrestato dalla polizia per tentato omicidio