Adams e Durante, Pagliara e Muci, in un omaggio a Battiato con Simone Perrone e Danilo Cacciatore: dal 30 giugno a Corigliano d’Otranto

0
48

Dal 30 giugno al 2 luglio prosegue la programmazione musicale dell’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’OtrantoVenerdì 30 giugno appuntamento da non perdere con Justin Adams Mauro Durante. I due musicisti e compositori si sono incontrati per la prima volta tra i morsi del ragno alla Notte della Taranta del 2011. Da un lato Justin Adams, leggendario chitarrista e produttore britannico, braccio destro di Robert Plant, una predilezione per i groove africani, interesse per la trance e abitato stabilmente dallo spirito del blues, dall’altro il salentino Mauro Durante, violinista e compositore di genio, protagonista col pluripremiato Canzoniere Grecanico Salentino del rinascimento della pizzica, a lungo collaboratore di Ludovico Einaudi, erede di una tradizione millenaria e giramondo per vocazione. Nel 2021 hanno tradotto le loro affinità elettive in “Still Moving”, un disco subito vincitore del prestigioso Songlines Music Award e un viaggio estatico tra blues, pizzica, punk, taranta, canzone d’autore, ritmi nordafricani, chitarra, violino e tamburi che li ha portati nei festival di tutto il mondo, dal global FEST di New York al Womad Adelaide e Nuova Zelanda al Big Ears in Tennesse ai Tiny Desk Concerts.

Sabato 1 luglio sarà invece la volta, sempre all’Art&Lab, del duo formato da Enza Pagliara e Dario Muci. Tra canti interpretati a due voci, pizziche e struggenti canti d’amore si compone un affresco sonoro di rara bellezza e fascino nel quale perdersi lasciandosi affascinare ora dai chiaroscuri, ora dagli incanti, ora ancora dalla potenza espressiva del canto della terra. Enza Pagliara, voce storica dell’Orchestra e dell’ensemble della Notte della Taranta, è considerata una delle più intense interpreti della vocalità al femminile della musica popolare salentina. Dario Muci, allievo di Luigi Stifani, con il progetto “Barberìa e canti del Salento”, ha gettato nuova luce sul repertorio dei musicisti barbieri, donando nuova vita a un corpus di canti e musiche per lungo tempo finite nell’oblio.

Domenica 2 luglio,
infine, Simone Perrone (voce) e Danilo Cacciatore (pianoforte) proporranno un percorso intimo, sentito ed emozionale tra le canzoni più importanti di Franco Battiato. Simone Perrone è un cantautore, musicista e compositore salentino. Nel 2018 esordisce con “In un baule di personalità multiple”, suo primo disco con il progetto Blumosso. Nel 2020 pubblica un EP di cinque brani dal titolo “Conseguenze”. Nel 2021 arriva “La vita sognata”, cortometraggio musicato e diretto, alla regia, dallo stesso Blumosso e “Di questo è d’altri amori”, un mini EP di 3 brani. Da gennaio 2023 è in tour per presentare “La Battaglia di Svevia”. Il nuovo lavoro discografico, prodotto da Luppolo Dischi, comprende nove brani in italiano e uno scritto in francese, accomunati tra loro da temi concreti e interiori. Nelle canzoni dell’album emergono scenari di vita quotidiana e la poeticizzazione degli elementi naturali come mare, cielo, terra e fiori. Simone Perrone ha pubblicato anche i romanzi “Spremuta d’arancia a mezzogiorno” (Lupo Editore, 2015) e “Schiena Cucita” (Kimerik edizioni, 2020).

Ha studiato Lettere moderne presso l’Università del Salento ed è stata allieva della Scuola Superiore Isufi. Attualmente, svolge un dottorato di ricerca in “Langue, Culture et Civilisation Italiennes” presso l’Université Côte d’Azur di Nizza, in co-tutela con l’Università L’Orientale di Napoli (dipartimento di Studi Internazionali). Le sue principali ricerche riguardano lo sviluppo dell’identità maschile nel mondo militare dell’Italia contemporanea, a metà tra la storia sociale, la storia della medicina e la storia giuridica. I suoi interessi l’hanno condotta a Dijon, presso l’Université de Bourgogne, dove ha trascorso un semestre di studio, e presso l’École française de Rome, dove ha svolto un periodo di ricerca. Tra gli altri interessi, annovera il giornalismo impegnato, la musica d’autore e il cinema indipendente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleJoe barbieri in concerto: “tratto da una storia vera: trent’anni suonati”
Next articleRoberto Ottaviano & Pinturas presentano “A che punto è la notte”