Trepuzzi, sportello orientamento al lavoro, ausilio concreto per la ricerca occupazionale di giovani e donne.

0
611

Sportello lavoroTrepuzzi (Le) – Illustrato ieri alla presenza della viceministra dello Sviluppo Economico On. Teresa Bellanova, un  progetto, che costituisce una delle nuove frontiere per risollevare, da una situazione di stallo, le categorie che risultano statisticamente più in difficoltà sul fronte occupazionale. Una vera e propria inaugurazione dello sportello lavoro del Comune di Trepuzzi.

L’obiettivo dello Sportello, sulla base dell’analisi dei bisogni emersi dal questionario elaborato e tabulato della CCPO nel 2015, sarà quello di sostenere le donne e i giovani nel riconoscimento e nell’attuazione del proprio percorso formativo e professionale. Si avvarrà della collaborazione di validi esperti e professionisti qualificati: la sociologa Paola Tauro, l’esperta in comunicazione Ilaria Florio, l’ingegnera Miriam Renna, la psicologa Laura Maglietta. L’Orientamento è stato affidato a Antonio Celli, dottore in Scienze della Comunicazione; Federica Imbrunai, psicologa;  Katia De Pascalis, sociologa.

L’idea progettuale è stata promossa dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune, guidato da Annamaria Capodieci e dalla Commissione Cittadina per le Pari Opportunità di cui è Presidente Paola Tafuro. Attraverso questo nuovo servizio, si cercherà di favorire la ricerca autonoma e attiva di lavoro da parte dell’utenza, fornendo consulenze individuali, con lo scopo di ricercare il proprio progetto formativo e professionale. Sarà fruibile da tutti, nei giorni di martedì, dalle 16.30 alle 19.00, e di sabato, dalle 10.00 alle 12.00, presso l’ufficio dei servizi sociali.

Alle donne, sarà riservato uno spazio specifico per potersi ricollocare nel mondo del lavoro, rispettando i loro tempi e le situazioni che stanno vivendo.

Soddisfatto il Sindaco Giuseppe Taurino che ha dichiarato: “Era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati in campagna elettorale. È importante fornire ai nostri giovani e alle donne della nostra città gli strumenti necessari per rapportarsi meglio con il mondo del lavoro. Lo sportello Lavoro, rappresenta una valida possibilità di confrontarsi con esperti e seguire quelle indicazioni che possono agevolare e favorire l’ingresso nel mondo del lavoro, anche attraverso la preparazione su come affrontare un colloquio di lavoro”. Annamaria Capodieci assessore alle pari Opportunità ha aggiunto: “ Oggi è un giorno molto importante sia per la Commissione Cittadina alle Pari opportunità, di cui sono stata Presidente fino alle elezioni, sia per l’assessorato alle Pari Opportunità che rappresento. Oggi si concretizza  la realizzazione di un mezzo di intervento fondamentale per agevolare uno dei momenti cruciali nella vita di ognuno: l’accesso al lavoro. Lo Sportello di Orientamento offre quindi un servizio gratuito, a mio avviso indispensabile sia per fronteggiare gli ostacoli che la maggior parte delle donne vive quotidianamente, sia per favorire l’inserimento nella vita lavorativa dei giovani disoccupati e inattivi che vivono nel nostro territorio”.