Marco De Luca nuovo presidente dell’Unione dei Comuni del Nord Salento

0
626

Nord Salento“Oggi pomeriggio sono stato eletto Presidente dell’Unione dei Comuni del Nord Salento. Vorrei ringraziare il mio predecessore, il Sindaco di Trepuzzi Giuseppe Taurino, Gianni Marra Sindaco di Squinzano, Dino Sorrento Sindaco di Guagnano, Alfredo Fina Sindaco di Campi, Tonino Rosato Sindaco di Salice, il Commissario Prefettizio Surbo Dott. Grassi, per il loro lavoro e ringrazio tutti i Consiglieri dell’Unione”.

Lo scrive sul suo profilo social, Marco De Luca, Sindaco di Novoli e da oggi – come egli stesso annuncia nel suo post – presidente dell’Unione dei Comuni del Nord Salento.

Succede a Dino Sorrento, Sindaco di Guagnano che, in questi mesi, ha retto l’Unione succedendo, a sua volta, a Giuseppe Taurino, primo cittadino di Trepuzzi e, da qualche giorno, nuovo presidente del Consorzio ASI.

Marco De Luca, dunque, è il nuovo presidente dell’Ente che mette insieme ben sette comuni a Nord di Lecce: Novoli, Campi, Salice, Surbo, Guagnano, Trepuzzi e Squinzano.

Sono pronto a questa sfida – scrive ancora De Luca nel post che da notizia della nomina odierna – che mi darà una nuova opportunità di lavorare per la crescita del nostro territorio.
Ho sempre creduto nella collaborazione fra enti territorialmente vicini e l’Unione nacque nel 2002 proprio con queste intenzioni.
Ho svolto diversi mandati da consigliere dell’Unione e posso dire con certezza che i nostri Comuni potranno affrontare i problemi economici, sociali, ambientali solo collaborando sempre più. Questo non vorrà dire cancellare le appartenenze, ma al contrario, ci permetterà di valorizzarle per dare loro un futuro. È vero che da soli si può andare avanti lo stesso, ma insieme si potrà andare più veloci”. 

L’Unione dei Comuni del Nord Salento nasce ufficialmente il 27 settembre 2002, sotto l’impulso degli amministratori di alcuni Comuni dell’area nord salentina.

Essa rappresenta in via mediata l’insieme delle comunità che risiedono nel suo territorio e concorre con i Comuni che la costituiscono a curarne gli interessi e a promuoverne lo sviluppo. Il Compito dell’Unione è quello di promuovere la progressiva integrazione con finalità di ottimizzazione e di razionalizzazione dell’azione amministrativa fra i Comuni che la costituiscono, da realizzarsi anche mediante graduale trasferimento di ulteriori funzioni e servizi comunali. L’Unione, inoltre, contribuisce alla determinazione dei programmi dei Comuni che la costituiscono, oltre che dei programmi della Provincia di Lecce e della regione Puglia, e provvede alla loro specificazione e attuazione. La sua azione amministrativa tende al costante miglioramento dei servizi offerti ed all’ampliamento della loro fruibilità, alla rapidità e semplificazione degli interventi di sua competenza ed al contenimento dei costi.

L’unione, per statuto, ha sede presso il Comune di Campi Salentina.