Campi S.na, l’ass. Angelo Sirsi: “Avremmo voluto fare di più ma il nostro bilancio chiude in positivo”

0
1284

A. SirsiCampi S.na – (Le) In un momento dove si attendono programmi e propositi  dei candidati alle prossime amministrative, ad Angelo Francesco Sirsi, assessore uscente, abbiamo chiesto di tracciare un bilancio consuntivo dell’attività della giunta guidata da Roberto Palasciano.

Assessore, nell’approssimarsi delle amministrative che segnano un momento di progetto e di rilancio per Campi, quale bilancio si sente di fare di questi anni di attività amministrativa?

È indubbio che l’amministrazione ha dovuto lavorare in un momento storico in cui la congiuntura  economica Italiana e mondiale è stata sfavorevole, con una crisi economica che ormai va avanti da circa sei anni.

Nonostante ciò siamo riusciti a intercettare finanziamenti per circa 11 milioni di euro dalla comunità europea e dalla Regione che ci hanno consentito di ristrutturare le scuole di ogni ordine e grado a partire dall’asilo nido, che è un’eccellenza nella nostra provincia, fino alle scuole medie. Sono in fase di ultimazione i lavori (circa due milioni di euro) del cinema Excelsior che sarà una struttura importante a servizio della cultura della città. Abbiamo avuto 3 milioni di euro per il completamento e l’ampliamento della zona industriale che nei prossimi anni porterà sviluppo e lavoro. Le politiche sociali sono tornate ad essere al centro dell’interesse dell’amministrazione, con il mantenimento di servizi importanti, ma soprattutto con l’attivazione di nuovi servizi essenziali per i cittadini di tutto il territorio dell’ambito sociale. Ciò ha consentito di riposizionare l’ambito di Campi tra i migliori della Puglia. Questi sono solo alcuni esempi del lavoro fatto. Certo avremmo voluto fare molto di più ma il bilancio mi sento di farlo in positivo.

Qual è il provvedimento di cui va più fiero? In quale campo  avrebbe voluto fare di più?

Come Assessore alle Attività Produttive, la realizzazione del SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive)  e il piano generale del Commercio che ci ha consentito di avere 200 mila euro di finanziamenti regionali per la riqualificazione delle aree  e delle attività commerciali. Mentre, come Assessore alle Politiche Sociali, l’aver riportato l’Ambito territoriale di Campi tra i primi in Puglia grazie all’attivazione di servizi e finanziamenti avuti, con una percentuale di produttività superiore alla media Regionale. Avrei voluto fare di più per il potenziamento del CAV , il centro antiviolenza di ambito che ha sede a Squinzano.

Cosa lascia in eredità all’amministrazione che succederà la giunta Palasciano?

Per le Politiche Sociali un piano di zona  appena approvato che consentirà di sostenere le disabilità, i minori, la prima infanzia, gli anziani e le nuove povertà e che sarà all’altezza dei bisogni e in linea con gli obbiettivi Regionali. Sicuramente la buona prassi amministrativa intrapresa, con l’eliminazione degli sprechi e la razionalizzazione della spesa, la trasparenza, la legalità, i tanti progetti realizzati e i tanti altri da realizzare. Come per esempio la ristrutturazione della scuola materna di via Kennedy, per la quale proprio in questi giorni il ministero ci ha concesso 650 mila euro per l’efficientamento energetico e per cui martedì primo aprile il nostro Sindaco è stato a Roma per sottoscrivere il contratto.

{loadposition addthis}