VidyaSoft la tecnologia approda nelle nostre case

0
579

VIDYASOFT ARTICOLO Lecce – Giovani talenti della tecnologia accrescono il valore del nostro territorio. Parte dall’Università del Salento lo Spin-off VidyaSoft, una realtà che vede all’opera Luca Mainetti, professore associato di Ingegneria del Software presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università del Salento e un gruppo di giovani ricercatori, Roberto Vergallo, Luigi Manco, Alessandro Fiore e Adriana Caione, appassionati di progettazione nello stesso settore e uniti dal desiderio di creare degli strumenti semplici e accessibili a chiunque, per mezzo di nuovi servizi e tecnologie innovative.

Alla domanda “Cosa vi ha spinto a diventare una realtà “oltre università”? VidyaSoft risponde innanzitutto l’esperienza che accumulata in tutti gli anni ha bisogno di essere trasmessa al territorio. “Quello che noi facciamo è un lavoro da inventori più che da sviluppatori, un prodotto più che accessibile alle persone e soprattutto ad una realtà contemporanea che grazie alla tecnologia cresce di giorno in giorno”.

Un lavoro che deve andare oltre le scrivanie e gli archivi di biblioteche o istituzioni accademiche dunque quello di VidyaSoft, che già in poco tempo ha visto come clienti aziende di tutt’Italia. Tra le ultime collaborazioni importanti quella con Banca Sella che nasce dall’interesse per un settore in forte espansione ossia l’Internet delle Cose. SELLALAB, l’incubatore di Banca Sella che permette lo sviluppo di giovani idee, ha presto sposato un prodotto VidyaSoft, WoX – Web of Topics, un modello che rende accessibile all’internet delle cose singoli individui non esperti del settore.

Cos’è l’internet delle cose? Si tratta di una realtà in cui tra gli utilizzatori di internet non esiste solo l’utente persona ma anche l’utente oggetto; in breve oggetti che collegati ad internet possono “parlare tra di loro”, tra gli esempi quello di un frigorifero in grado di capire quando sei al supermercato e di avvisarti qualora stesse per finire il tuo prodotto preferito. Sembra la scena di un film fantascientifico, eppure tutto può succedere al giorno d’oggi, dove grazie a menti geniali, quali quelle di VidyaSoft, chiunque può accedere a questo “nuovo mondo”. Una realtà tecnologica che offre dei servizi al cittadino per migliorare la qualità della vita, una scoperta degna di essere alla portata di tutti e che, a passi da gigante, entrerà presto nelle nostre case.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleDialogo è/e fraternità per costruire ponti e mai muri
Next articleSquinzano, nascondeva la droga nel materasso: arrestato