Salice S.no, tenta furto al supermercato ma viene bloccato e denunciato

0
2361

carabinieri volanteSalice S.no (Le) – Ha creduto di farla franca, questa mattina, un giovane nel supermercato “Di Meglio” a Salice Salentino, ma gli è andata decisamente male e l’illusione è durata poco più di un paio d’ore.
Erano circa le 8 quando un uomo, a volto scoperto, ha fatto il suo ingresso nel discount quasi fosse un comune avventore; si è guardato intorno e, notando le cassiere distanti dalla loro postazione ed intente a prendere un caffè, si è avvicinato al registratore di cassa prelevando e fuggendo con il denaro, 200 euro circa.

Il ladro, però, è stato notato da un testimone che è riuscito a prendere il numero di targa dell’utilitaria su cui il malvivente è fuggito ed a comunicarlo tempestivamente ai Carabinieri della locale stazione, subito accorsi. L’autovettura non era rubata e risultava intestata ad un 27enne di Veglie. 

Immediate sono state le ricerche del giovane autore del furto, rivelatosi poi lo stesso vegliese proprietario dell’auto. Poco dopo, dunque, i militari della Stazione di Salice, in collaborazione con i colleghi di Veglie, sono riusciti ad intercettare l’auto sulla Salice-Veglie, nei pressi della circonvallazione di Veglie. Dopo un breve inseguimento i carabinieri l’hanno raggiunta, superata e costretta a fermare la sua corsa. Alla guida il giovane malvivente, M.C. nato a Copertino nel 1987 ma residente a Veglie, celibe disoccupato incensurato che, dopo un’iniziale ed inutile reticenza, ha confessato, non prima però che i militari trovassero parte della refurtiva, 70 euro, occultata sotto il tappetino del guidatore. L’uomo non ha fornito una spiegazione sul come aveva speso gli altri soldi.

M.C. è stato deferito in stato di libertà per il reato di furto con destrezza su disposizione del PM di turno, avvisato dai militari operanti. I 70 euro sono stati restituiti al proprietario del supermercato.