Novoli, torna a casa e trova la moglie morta

0
7374

Ambulanza 118 di Notte 2Novoli (Le) – Amara sorpresa quella di oggi per un uomo di Novoli che, rientrato in casa poco dopo le 14.30, ha trovato la moglie riversa sul pavimento in una pozza di sangue ed ormai esanime.

La donna, R.P., 55 anni, era un’infermiera professionale in servizio presso il reparto di Psichiatria nell’Ospedale “Vito Fazzi”, a Lecce.

Dopo pranzo, il marito, E.F. l’ha salutata per recarsi in campagna. Al suo rientro, nell’abitazione di via Marche al civico 28, la triste scoperta: la donna era morta, probabilmente colta da arresto cardiaco e, cadendo, aveva rovinosamente battuto il volto sul pavimento. A questo violento impatto sarebbero da ricondurre il sangue e le ecchimosi riscontrate sul corpo.

Il marito ha subito dato l’allarme chiamando i soccorsi: dapprima sono intervenuti i sanitari del 118, poi gli agenti della Polizia Locale ed i Carabinieri della Stazione di Novoli al comando del M.llo Lorenzo Cannizzo. Purtroppo per R.P. non c’è stato null’altro da fare che constatarne il decesso.
Trattandosi di morte per cause naturali, il magistrato di turno, debitamente informato, non ha ritenuto opportuno procedere ad alcun esame autoptico. Per cui il corpo della donna è rimasto in casa per essere ricomposto e dar luogo al rito funebre previsto già per domani.