La strada miete una nuova vittima. Campi S.na piange la scomparsa di un giovane alpino

0
6588

Campi S.na (Le) – Ancora sangue sulle strade del Salento, ancora lamiere contorte e morte. Ancora strazio e dolore per una giovane vita spentasi dopo lo schianto in moto su un tronco duro d’ulivo.

Questa volta, a morire,  sul viale Nino di Palma, proprio sulla grande rotatoria situata a qualche decina di metri dall’ospedale “San Pio da Pietrelcina”, è stato un giovane sottufficiale dell’esercito di 41 anni del posto, Francesco Guarnieri, persona molto conosciuta e stimata in paese.

Erano le 3.15 di sabato notte, dopo aver accompagnato a casa la sua fidanzata, a bordo della sua moto, una VMax, si stava dirigendo verso casa. All’improvviso il dramma, con la due ruote che con ogni probabilità urta uno spigolo di un marciapiede, Francesco perde il controllo e cade terminando violentemente la corsa contro un ulivo piantato al centro della stessa rotatoria.

Sul posto, allertati dagli automobilisti di passaggio, testimoni del grave incidente, è intervenuta dapprima il personale sanitario del 118 e, poco dopo, i carabinieri della Compagnia di Campi.

In corso I rilievi e le indagini di rito per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. Da una prima ricostruzione parrebbe che si possa trattare di un drammatico fuoristrada. La notizia già in mattinata si è diffusa in paese destando immenso dolore.

Francesco, un militare degli Alpini, da qualche tempo era strato trasferito a Bari. Qualche anno fa aveva perso il padre, Gli erano rimasti la mamma e la sorella che ora piangono la morte del loro congiunto.