Turismo, il patrimonio della Puglia: ecco l’occasione per i giovani

0
12

Assocastelli annuncia una iniziativa con due importanti risvolti. Avvicinare il giovani al patrimonio pugliese come occasione di lavoro e promuovere lo stesso. Il tutto grazie alla partnership tra Assocastelli e MyCicero, l’applicazione sviluppata da Pluservice e SisalPay, che ha lanciato l’iniziativa per una mappatura dei siti del patrimonio architettonico pugliese aperti alla fruibilità, sia privati che pubblici.

Una mappatura che verrà affidata ai giovani laureati e laureandi nelle discipline dei beni culturali, storia dell’arte e turismo formati negli atenei di Bari e del Salento.
Assocastelli è la più autorevole e prestigiosa associazione italiana di gestori e proprietari di immobili d’epoca e storici.

“Con questa iniziativa intendiamo avvicinare i giovani al patrimonio pugliese e nel contempo promuovere il patrimonio della regione. L’avvicinamento però deve essere rappresentato dalla possibilità di una concreta occasione di lavoro” afferma Ivan Drogo Inglese presidente nazionale di Assocastelli e Assopatrimonio e conclude “lavorare on il patrimonio è quanto di più affascinante ed entusiasmante possa esistere”.

Assocastelli in Puglia è partner di Apulia Film Commission per promuovere l’utilizzo degli immobili d’epoca e storici come location e set per le produzioni cinematografiche e televisive. Un’alleanza evidenziata anche dal Premio Cinema e Patrimonio che per il secondo anno consecutivo è stato consegnato a Venezia in occasione della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica.

Assocastelli annuncia anche in Puglia l’accordo con gli atenei (in Lombardia è già attivo quello con l’Università Iulm) per motivare e qualificare imprese e professionisti all’utilizzo del patrimonio come settore operativo. Quest’ultima attività è stata delegata al console Cristina Caiulo.