Lecce in festa con “Cortili Aperti”

0
47

Giunta ormai alla XXIX Edizione, domenica 26 maggio 2024, nella XIV Edizione della Giornata Nazionale dell’A.D.S.I. Associazione Dimore Storiche Italiane Sezione Puglia e grazie al Comune di Lecce, con il patrocinio dell’UNESCO, dell’ENIT agenzia nazionale del turismo, del Ministero della Cultura, e dell’Università del Salento, in collaborazione con l’Associazione “Case della Memoria” la Federazione Italiana degli Amici dei Musei e Federmatrimoni ed Eventi privati, Media Partner RAI Pubblica Utilità e TGR “LECCE CORTILI APERTI” accoglie i numerosi turisti nelle vie nel Centro Storico, aprendo i portoni dei suoi meravigliosi Palazzi Storici, che ancora oggi si mostrano con la bellezza e l’elegante sapore di un tempo, rivelando scorci nascosti e un’architettura che dà lustro e identifica il territorio.

Tanta buona musica ed esposizioni artigianali si svelano agli occhi curiosi dei visitatori, che col loro stupore ripagano, forse in parte, gli sforzi non solo economici, ma anche in termini di tempo e cura, che luoghi così preziosi richiedono. Tre i percorsi da seguire partendo da Porta San Biagio, da Porta Rudiae o da Porta Napoli; trentadue i luoghi da visitare tra scuole, chiese e palazzi, e ad ogni tappa, un evento culturale- artistico, dalla mostra fotografica all’artigianato, dal live painting alle performance di danza swing. Molte le esibizioni strumentali  e canore, tra tutte cito quella a Palazzo Morisco proposta da Franco Tommasi, che attraverso la  sua particolare voce e chitarra, racconta la passione, la cura e la ricerca storica, con un repertorio di oltre duecento canzoni napoletane che spazia dalle prime villanelle del’500 agli ultimi grandi classici degli anni’30 del Novecento.