Al via la terza edizione di IT.A.CÀ Salento: Migranti e Viaggiatori, Festival Del Turismo Responsabile

0
10

Tre giorni di trekking, ciclo-escursioni, incontri con amministratori e realtà associative locali per promuovere il turismo responsabile e la Biodiversità


IT.A.CÀ, l’unico festival che si occupa di innovazione turistica in Italia, ritorna in Salento dal 2 al 4 ottobre, con un’edizione ancora più slow (visto i tempi). Un viaggio di tre giorni a piedi e in bicicletta aperto a massimo 15 persone, che parte da Guagnano, borgo più a Nord della Provincia di Lecce fino ad arrivare a Marina Serra di Tricase, estremo lembo della penisola salentina.

Tre giorni di trekking e ciclo-escursioni, per conoscere le realtà facenti parte della rete “IT.A.CÁ Salento”, che ogni giorno promuovono e difendono la biodiversità locale, tema scelto per questa terza edizione salentina. Durante le singole tappe presso i Comuni, verrà consegnato ai Sindaci il documento sulla Bio-diversità: “Paesaggio e umana bellezza” stilato per questa occasione. Una tematica ricca di significati legata all’attuale emergenza socio-sanitaria mondiale che ha messo in ginocchio il turismo.

Un’idea di Bio-diversità che riguarda non solo l’ambito ecologico, ma in primis la società globale e il sistema socio–economico dominante. I cammini e il turismo lento, la valorizzazione delle aree interne e la centralità delle comunità locali sono, ad oggi, una concreta via d’uscita per tornare a viaggiare in sicurezza e con il piacere di scoprire le bellezze naturali del territorio. Una proposta che tende fortemente alla rinascita economica dei luoghi, dalla Lombardia alla Sicilia, in compagnia dei tanti attori della rete di IT.A.CÀ.

Programma dei tre giorni:

Partenza prevista venerdì 2 ottobre dal Comune di Guagnano, per attraversare a piedi e in bici, Campi, Trepuzzi, e arrivare Lecce e fare visita alla Foresta Urbana, gestita dal WWF Lecce. A seguire, presso Crocevia, si terrà la presentazione del libro di Giuseppe Caridi, Sette Passaporti, sui racconti di viaggio tra Sud est asiatico e Russia. Il secondo giorno prevede il cammino da San Cesario, passando per Caprarica, dove è previsto l’incontro con il gruppo locale Actionaid. Arrivo a Martignano, e incontro con la Cooperativa Sociale Open che gestisce il centro polifunzionale, Parco Turistico Culturale Palmieri. Il terzo e ultimo giorno si prosegue con una cicloescursione, da Martignano, passando per  Castiglione d’Otranto sino arrivare a Marina Serra, presso il centro culturale “Celacanto” a Tricase.

Festival IT.A.CÀ 

Premiato dall‘Organizzazione Mondiale del turismo dell’ONU invita a scoprire luoghi e culture attraverso itinerari a piedi e a pedali, workshop, seminari, laboratori, mostre, concerti, documentari, libri per lanciare un’idea di turismo più etico e rispettoso dell’ambiente e di chi ci vive. Un cammino unico in tanti territori diversi, per trasformare l’incoming in becoming. Coniugando la sostenibilità del turismo con il benessere dei cittadini.

Dall’eco-turismo al trekking, dal cicloturismo all’ospitalità diffusa, IT.A.CÀ conduce istituzioni, operatori economici, turisti e intere comunità a sperimentare modelli alternativi, dimostrando con sempre più forza che oggi c’è bisogno di un turismo che rispetti l’ambiente e le culture locali.

Il Festival IT.A.CÀ è promosso e organizzato dall’Associazione YODA, COSPE e NEXUS Emilia Romagna. Attualmente coinvolge una rete formata da oltre 300 realtà locali, regionali e internazionali. Da undici anni, attraverso centinaia di eventi sparsi sul territorio nazionale, il Festival ha coniugato in maniera innovativa elementi strategici quali: produzione culturale, creatività, sviluppo sostenibile, turismo responsabile e interculturalità. Il tutto, attraverso una produzione culturale dal basso, che nasce dal fermento spontaneo e dalla capacità di mettere in rete la creatività diffusa di chi vive e rende vivo il territorio, riuscendo a coinvolgere in un’esperienza multisensoriale sia i residenti che i visitatori. La rete interagisce in maniera innovativa e creativa, co-progettando contenuti, metodologie di partecipazione e pratiche di comunicazione sinergiche e integrate.

Il 24 febbraio 2018 a Lecce è nata la rete “IT.A.CÀ – Salento” che ha coinvolto nelle prime due edizioni locali del festival oltre 30 associazioni e cooperative locali che si occupano di turismo sostenibile, turismo accessibile, turismo responsabile e migrazioni.

Per consultare l’intero programma dell’edizione salentina: https://www.festivalitaca.net/