Notte di bel canto a Otranto

0
451

Cavalleria rusticanaOtranto (Le) – Magica serata di musica il 25 luglio scorso presso il suggestivo fossato del castello di Otranto. Ad aprire la serata il vice sindaco, Lavinia Puzzovio, che ha porto i saluti del sindaco e dell’amministrazione comunale di Otranto al vasto pubblico presente, nonché i ringraziamenti all’associazione “Bel Canto nel Salento” di Trepuzzi in special modo alla sua presidente, prof.ssa Lorella Tafuro.

Durante la prima parte del concerto lirico sinfonico il pubblico ha potuto  deliziarsi nell’ascolto di alcune celebri arie tratte da altrettanto celebri opere verdiane quali la Traviata, la Forza del Destino, Rigoletto, Otello, Nabucco e Trovatore, magistralmente eseguite dal soprano Luisella De Pietro, dal soprano Gloria Giurgola, dal soprano Silva De Filippis, dal tenore Giampiero Ruffino,  dal basso Alberto Pulito e dal coro, formato dalla “Corale Lirica Tripudium” e dalle voci degli artisti del Coro Lirico di Lecce, accompagnati dall’Orchestra Lirica “Il Bel Canto”, diretta dal Maestro Antonio Florindo Pizzoleo.

Nella seconda parte del concerto sentimenti e passioni hanno preso forma nelle indimenticabili arie di Cavalleria Rusticana di Pietro Macagni, opera tratta dall’omonima novella di Giovanni Verga. Notevole la performance degli interpreti: SantuzzaLorella Tafuro, TuridduLeonardo Gramegna, LolaMarinella Rizzo, AlfioAntonio Stragapede, Mamma LuciaLorena Mileto. A dirigere l’orchestra il Maestro Direttore concertatore, Mario Cananà. Frutto di una sinergica collaborazione tra il light designer, Jacopo Ardolino, lo scenografo, Romeo Sicuro, il Direttore Artistico, Mario Cananà e la regista, Rosangela Giurgola, la realizzazione dell’allestimento scenico, di efficace resa artistica. Parte dei proventi della serata, organizzata per celebrare il bicentenario di Giuseppe Verdi e i 150 anni della morte di Mascagni, saranno devoluti all’Associazione “Medici senza Frontiere”.

 {loadposition addthis}