“Dona un giocattolo, dona un sorriso”, parte l’iniziativa solidale degli scout novolesi

0
310

Dona un giocattolo CNGEINovoli (Le) – Natale è ormai prossimo e, come ogni anno, non manca il pensiero verso chi, per varie ragioni, non può vivere la gioia e la spensieratezza che quei giorni dovrebbero portare. Il periodo natalizio poi, in particolar modo, appartiene ai più piccoli, per questo un atto di generosità nei confronti dei bambini meno fortunati può aiutare ad alleviare le loro sofferenze.

Anche quest’anno l’iniziativa benefica parte dal cuore della comunità novolese, più precisamente dai giovani scout del CNGEI Sezione “Stefano Costa”. Il gruppo, dopo il successo delle scorse edizioni, riproporrà il progetto “Dona un giocattolo, dona un sorriso”, una campagna per la raccolta di giocattoli a favore dei bambini ospiti di alcune strutture salentine.

Per questo, fino al 17 dicembre, presso il centro di raccolta allestito nella sede scout in via Luigi Madaro (c/o scuola media) a Novoli, sarà possibile donare giocattoli nuovi o usati. I doni raccolti saranno poi consegnati dagli stessi ragazzi del gruppo scout, vestiti da Babbo Natale, ai piccoli inquilini delle case famiglia del Salento, proprio durante i giorni delle festività. “Natale si avvicina, – hanno dichiarato i giovani scout organizzatori della raccolta – è tempo di regali più o meno utili e tutti desideriamo avere un pacchetto da scartare. Aspettiamo, quindi, con trepidazione, l’arrivo del fatidico giorno anche per vedere sorridere i nostri figli mentre sono indaffarati con i loro luccicanti pacchetti, ma non tutti sono così fortunati da sorridere spacchettando un regalo, non tutti hanno un dono. Noi – concludono – desideriamo solo regalare un sorriso anche a coloro che non possono… in fondo ci vuole molto poco!”.

Lo scorso anno l’iniziativa ha permesso di raccogliere peluche, puzzle, giochi in scatola, automobiline, ma anche giochi per i più piccoli, palloni e bambole, che vennero donati ai bambini della casa famiglia dell’associazione “Chiara Luce

Un piccolo gesto per scaldare il cuore, quello di un bambino e il vostro.

Docente di Storia e Filosofia - Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleI tifosi innamorati
Next article“Cabaret Live Show”, un sorriso per combattere il cancro