“Bibliothèque”, il corto del regista Francavillese Alessandro Zizzo.

0
34

BibliotequeTra le tante opere in gara alla XIV Edizione del Festival del Cinema Europeo in programma a Lecce, la cui Conferenza Stampa di presentazione è in programma lunedì 8 aprile alle 11.30, nella Sala Pignatelli del Castello Carlo V, c’è il corto del regista Francavillese Alessandro Zizzo, dal titolo “Bibliothèque”.

L’opera, ambientata nella Biblioteca Comunale di Francavilla Fontana, solletica il palato degli spettatori con l’incontro del tutto casuale dei due protagonisti: Giorgia frequentatrice assidua e amante incondizionata della lettura e uno spaesato forestiero, Yuri, che si trova lì di passaggio. L’incontro è una carezza improvvisa nell’animo di entrambi, che tra un discorso e l’altro al limite del surreale, si perdono nei propri occhi a vicenda, e scoprono quell’amore che non t’avvisa, arriva e ti sorprende.

Quindici minuti intensi quelli che Zizzo propone al pubblico, e sul finire, un piccolo contrattempo rischia di rovinare tutto…

Fiato sospeso quindi, e, come tutti i corti ben realizzati, lascia nello spettatore quella voglia di riguardarlo all’infinito. In questo caso la sensazione di volerlo rivedere è data dall’amore, quello vero, che è sempre un paio d’ali per volare sopra ogni difficoltà.

L’opera nasce grazie al contributo dell’Assessorato alle politiche sociali della Provincia di Brindisi; una produzione curata da Franco Alberto Cucchini, prodotta da Gregorio Mariggiò per Southclan ArtsIentu Film e Zorobar Produzioni, la fotografia è di Davide Micocci, la scenografia è di Carmelo Patrono.

Gli attori protagonisti sono già conosciuti al grande pubblico. Yuri Buzzi attore dello spot del Martini, bello e impossibile, e la meravigliosa Giorgia Sinicorni che ha interpretato Sofia ne “I Cesaroni”. Entrambi recitano usando il loro nome vero. Un mix di bellezza nella meravigliosa cornice salentina, l’incontro casuale, i libri, il sogno di un amore arrivato per caso e… quel filo spinato dell’inconveniente finale sono gli ingredienti giusti per incollare emotivamente alla poltrona gli spettatori.

Oltre che a Lecce, il corto, sarà in concorso al VI Festival “Tulipani di seta nera: un sorriso diverso”, che si terrà a Roma dal 21 al 23 aprile.

{loadposition addthis}