Novoli: ecco l’ecocentro

0
776

ecocentroLunedì 24 giugno alle ore 17.00 in Consiglio Comunale si discuterà l’approvazione del progetto per la realizzazione del Centro Comunale di Raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani definito “Ecocentro”.

La vicenda parte da lontano e, dopo una serie di difficoltà tecniche e procedurali, quali ad esempio il difetto di ubicazione per il primo suolo individuato in via Veglie, che avrebbe comportato disagi all’utenza e difficoltà per la realizzazione, in data 09.01.2013 finalmente arriva la svolta.

Infatti, in quella data la Igeco Costruzioni S.p.A., responsabile per la realizzazione della struttura, ha trasmesso al Comune gli elaborati progettuali relativi alla definizione della procedura, secondo quanto prescritto dal capitolato, e dopo gli ultimi accorgimenti relativi alla conclusione della pratica, si è proceduto alla convocazione del Consiglio Comunale, necessario per l’approvazione del progetto ai sensi dell’art. 16, comma 3, della L.R. n.13/2001, che costituisce adozione di variante urbanistica.

La struttura sorgerà sulla via Trepuzzi, al di fuori del centro abitato, e sarà di grande impulso al servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti. Infatti permetterà alla cittadinanza di conferire le varie tipologie di rifiuto, domestico e non; inoltre secondo le modalità previste dal capitolato del servizio, permetterà all’utenza di accedere ad un percorso di premialità in base al quantitativo di rifiuto depositato.

Tale attività di incentivazione verrà attivata subito dopo l’approvazione del regolamento per la  gestione dell’Ecocentro, che verrà approvato a breve in Consiglio Comunale. A quel punto tutti i cittadini novolesi avranno la possibilità di trarre un beneficio dalla spazzatura quotidiana prodotta, e unitamente ad una evidente azione benefica per l’ambiente, potrebbe anche attuarsi un risparmio che di questi tempi può essere determinante ai fini dell’economia domestica familiare.

 Abbiamo raggiunto a tal proposito Gianmaria Greco, vicesindaco e Assessore all’ambiente del Comune di Novoli che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

 «Con la realizzazione dell’ Ecocentro i cittadini novolesi potranno conferire presso una piattaforma ecologica attrezzata beni durevoli ed ingombranti, sfalci di potatura, materiale in legno, batterie esauste, rifiuti inerti e piccole quantità di materiale di risulta derivanti da interventi di edilizia domestica, oltre al materiale depositato quotidianamente nei contenitori domestici ed in quelli rionali (vetro, farmaci scaduti, pile esauste, indumenti usati).

Nell’area è prevista la realizzazione di due macro aree di conferimento. Una posta sotto una tettoia ed attrezzata per il deposito di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, ed un’area munita di cassoni per le altre tipologie di rifiuti riciclabili quali carta, cartone, plastica e metalli, che tutti i cittadini potranno conferire nei giorni previsti dal regolamento per l’apertura».

 {loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article(Je)da il buon esempio
Next articleMinivolley che passione