A Nardò si celebra la Festa dell’Albero: i piccoli della scuola dell’infanzia di via Marinai d’Italia pianteranno alberelli di carrubo

0
16

Nardò (Le) – Arriva la Festa dell’Albero! Per la giornata di domani, martedì 21 novembre, l’amministrazione comunale ha deciso di onorare la Giornata nazionale degli alberi (istituita con la legge n. 10/2013 al fine di promuovere l’incremento degli spazi verdi urbani e il miglioramento della qualità dell’aria) sollecitando le scuole primarie e dell’infanzia, nell’ambito della propria autonomia didattica ed organizzativa, a promuovere la conoscenza dell’ecosistema boschivo, la tutela della biodiversità e il rispetto delle specie arboree, anche ai fini del mantenimento dell’equilibrio tra comunità umana e ambiente naturale e di favorire l’adozione di comportamenti quotidiani eco-sostenibili. Nell’ambito della Festa dell’Albero, in particolare, saranno messi a dimora degli alberelli di carrubo in via Marinai D’Italia, in prossimità della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo Statale Polo 3. L’iniziativa è prevista alle ore 9 ed è in collaborazione con Arif, che ha donato gli alberelli. Gli stessi bambini saranno coinvolti attivamente nelle operazioni di piantumazione proprio per sensibilizzarli sull’importanza e sul valore del patrimonio arboreo e ambientale.

“Gli alberi – spiega l’assessore all’Ambiente Mino Nataliziorappresentano da sempre un valore inestimabile, sono custodi della nostra memoria e fonte di risorse preziose. Inoltre sono elementi fondamentali dell’ecosistema e, in modo particolare, contribuiscono significativamente a contrastare l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita. Responsabilmente pensiamo che sia dovere delle istituzioni, da quelle politico-amministrative alla scuola o alla famiglia, contribuire a sviluppare un’educazione ambientale e stimolare continuamente comportamenti sostenibili. La qualità futura delle città e delle nostre vite dipende moltissimo dalla sensibilità dei giovani e dei giovanissimi di oggi”.

“Dobbiamo investire molto sui nostri bambini – spiega l’assessore all’Istruzione Maria Grazia Soderoperché passa da loro e dalla loro corretta educazione ambientale il futuro delle città e dei luoghi. Giornate come questa sono molto utili perché consentono di spiegare l’importanza del patrimonio arboreo, il rispetto che si deve a questo patrimonio e l’assoluta necessità di assumere atteggiamenti quotidiani che siano in piena armonia con il contesto che ci circonda. Anche il semplice gesto di piantare un albero può far riflettere e capire”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *