Nardò, proseguono fino a domenica “I Giardini del Vintage”

0
26

Nardò (Le) – Successo di pubblico a Nardò della nona edizione della mostra-mercato di collezionismo e antiquariato. L’appuntamento va avanti fino al weekend e poi ad agosto. Ingresso libero

Un evento atteso ogni anno che non ha tradito le aspettative. Inaugurata il 14 luglio, prosegue fino a domenica 24 la nona edizione dei “Giardini del Vintage”, una “macchina del tempo” dove collezionisti e amanti del passato si ritrovano in altre epoche. Si tiene presso i giardini dell’Oasi Tabor nell’antica dimora del Palazzo Vescovile in località Cenate, a pochi passi dalla marina di Santa Caterina. L’ingresso è gratuito. Orari di apertura al pubblico: 10-13:30; 17-23:30.

Agli espositori provenienti da ogni angolo d’Italia, in questa edizione si sono aggiunti professionisti del settore per la prima volta ai “Giardini”. Nuove proposte e sorprese in questi giorni accompagnano fra gli stand i tantissimi visitatori in quello che negli anni è diventato un vero e proprio “centro dell’arredamento” che abbraccia stili ed epoche che vanno dal ’600 ai giorni nostri.

La mostra-mercato si replicherà, sempre all’Oasi Tabor e con gli stessi orari, dall’11 al 21 agosto. Info: wandaguida@yahoo.it – tel. 3402921566.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFesta patronale dei Santi Oronzo, Giusto e Fortunato: ecco le anticipazioni per l’edizione 2022
Next article19 Luglio 2022, commemorazione di una strage ancora senza verità