“Donare sangue: informare, proporre, convincere?” Se ne parla a Lecce il 25 ottobre

0
16

Lecce – I gruppi Fratres Sant’Antonio a Fulgenzio, San Domenico Savio e Santa Lucia di Lecce, affiliati alla Consociazione Nazionale dei gruppi donatori di sangue Fratres delle Misericordie d’Italia, in collaborazione con il “Consiglio Regionale Fratres Puglia”, il “Consiglio Provinciale Fratres Lecce” e “Giovani Fratres Puglia” organizzano per venerdì 25 ottobre 2019 alle ore 18:30 presso la Biblioteca Caracciolo in via Imperatore Adriano, 79 a Lecce, un incontro formativo sul tema “DONARE SANGUE: INFORMARE, PROPORRE, CONVINCERE?”.

L’incontro vuole sensibilizzare la comunità alla “cultura” della donazione, soprattutto per i più giovani (18-30 anni).

Si aprirà con i saluti di Ernesto Ciminiello (Presidente del Gruppo Fratres S. Antonio a Fulgenzio ODV – Lecce), Antonio Spano (Presidente del Consiglio Regionale Fratres Puglia), Daniele Merico (Presidente del Consiglio Provinciale Fratres Lecce), Francesca Carallo (Referente Gruppo Giovani Fratres Lecce) e Alessandro Delli Noci (Vicesindaco del Comune di Lecce).

Interventi di: don Pasquale Fracasso (assistente spirituale Fratres Puglia), il Dott. Pierpaolo Negro (Dirigente Medico Centro Trasfusionale, “V. Fazzi” Lecce) e il Dott. Paolo Moscara (Dirigente Ufficio Formazione della ASL Lecce) discuteranno coi i giovani sui fabbisogni di sangue negli ospedali, sulla necessità di nuovi donatori e sul come superare le paure che bloccano la cultura della donazione.

Il sangue e gli emocomponenti sono presidi terapeutici indispensabili per la vita e purtroppo non sono riproducibili in laboratorio. La carenza di sangue rende drammatica non solo la gestione di eventi eccezionali, ma anche e soprattutto la quotidiana attività sanitaria che coinvolge la maggior parte degli interventi chirurgici della cardiochirurgia, l’attività del pronto soccorso, le terapie oncologiche contro i tumori e le leucemie, le anemie di carattere medico, i trapianti di organo e di midollo osseo.