“A cuor leggero”: dal 1 al 15 agosto, a Lecce, la mostra di Emilia Ruggiero a cura di Lorenzo Madaro

0
10
Le sale dell’Ex Conservatorio Sant’Anna di Lecce ospitano la mostra dell’artista salentina Emilia Ruggiero a cura di Lorenzo Madaro


Lecce – Da mercoledì 1 a mercoledì 15 agosto le sale dell’Ex Conservatorio Sant’Anna di Lecce ospiteranno la mostra A Cuor Leggero dell’artista salentina Emilia Ruggiero, a cura di Lorenzo Madaro. Realizzata in collaborazione con l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo e Coolclub e con il supporto dell’azienda vinicola Tenuta Marano, la mostra sarà inaugurata mercoledì 1 agosto alle 20 e resterà aperta tutti i giorni (10/13 e 18/21 – week end e festivi 18/21). Durante la serata si esibirà il musicista, fisarmonicista e compositore francese Emmanuel Ferrari.

“Volti, vite, sguardi, espressioni, attimi sgargianti. E interni dagli accenti inquietanti che suggeriscono ansie, forse paure. Intimità registrate sotto forma di immagini che attingono a diversi repertori, con uno sguardo all’arte e uno – doveroso – alla vita”, sottolinea Lorenzo Madaro. “La mostra, proponendo una panoramica degli ultimi anni del lavoro pittorico di Emilia Ruggero, è un catalogo di immagini, sguardi, sussulti, desideri, che mediante la pittura evidenziano un esercizio quotidiano finalizzato alla conoscenza di sé. Ci sono tutti i protagonisti della sua vita, il suo compagno, gli amici e, negli ultimi anni, suo figlio: insieme sono parte integrante di una narrazione mai interrotta”, prosegue. “L’identità – un concetto paradigmatico quando si parla di autoritratto – è un punto essenziale anche nel lavoro di Emilia, come si evince nelle sale di questo antico conservatorio, spazio denso di stratificazioni provenienti dal passato e dalle vite che l’hanno abitato”.

Emilia Ruggiero, nata a Mesagne nel 1979, dopo il diploma al liceo artistico “Edgardo Simone” di Brindisi nel ‘98, frequenta la facoltà di Conservazione dei beni culturali presso l’Università degli studi di Lecce. Si laurea nel 2006 con una tesi in legislazione dei beni culturali, dedicata al regime giuridico dell’arte contemporanea. Negli anni ha proseguito con la propria ricerca pittorica sviluppando diversi progetti. Fra le più note la produzione intitolata ‘People’, una corposa galleria di ritratti di gente comune, acrilico su tela, che è diventata oggetto di una vasta operazione di merchandising. Ha collaborato con diverse realtà nel settore culturale, partecipando all’organizzazione di diversi progetti, fra i quali la prima edizione del progetto europeo CreArt per il Comune di Lecce nel 2013. E non sono mancate anche le collaborazioni con il settore enogastronomico, nel 2009 partecipa con la redazione della rivista ‘Salento in bocca’ dello chef Tonio Piceci. Partecipa alla fondazione dell’associazione culturale ‘Transito’ nel 2010, dedita alla promozione della musica popolare locale. Infine, sempre relativamente al sostegno della creatività, concepisce e realizza il “mARTa”, Mercato di Arte Accessibile, I e II edizione, presso lo spazio delle Officine Cantelmo a Lecce, 2013 e 2014. Negli ultimi anni prosegue la sua esplorando le potenzialità dell’orizzonte grafico e firma i manifesti della manifestazione Blufestival del Comune di Melendugno (2017/18). Attualmente vive ed opera a Lecce.