Novoli: i nonni terribili sul tetto nazionale del ciclismo

0
614

ciclismo novoliI nonni terribili, così sono chiamati in modo affettuoso dai compagni i squadra, regalano al Gruppo Ciclistico di Novoli, il primo posto al campionato italiano cronometro a coppie UISP; parliamo di Dino Urso e Vito Lombardo. La gara organizzata dall’ASD Petritoli bike, si è svolto domenica scorsa 23 giugno, ad Ortezzano nelle Marche.

 Tra le oltre 50 coppie partecipanti, per il Gruppo Ciclistico Novoli erano presenti due coppie, oltre ai vincitori c’erano anche Quarta e Stridi che hanno fatto registrare il tempo di 30’03’’.  Il percorso della lunghezza di 21 km è risultato essere molto impegnativo con continui saliscendi. Al termine della prova contro il tempo la coppia Urso – Lombardo ha fatto registrare il crono di 29’43’’, facendoli salire sul podio più alto del titolo nazionale Over 55.

Quindi arriva in terra salentina la maglia tricolore che è vanto soprattutto per il gruppo ciclistico Novoli ma anche per l’intero movimento ciclistico amatoriale salentino, così come fa notare orgoglioso il Presidente del sodalizio novolese Mino Roma che aggiunge: «È una vittoria che arriva nel corso di una stagione agonistica che ci ha visto nuovamente protagonisti e che ci ha permesso di diventare un punto di riferimento nel nostro territorio per chi volesse praticare questo bellissimo sport».

 {loadposition addthis}

 

 

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl leveranese Paolo Ingrosso ai Giochi del Mediterraneo in Turchia
Next articleSavino Tesoro come Vasco Rossi: «E già, io sono ancora qua».