Torneo di Viareggio: ecco il programma e il calendario dei ragazzi del Lecce

0
464

È stato definito questa mattina il calendario della 65° edizione del Torneo di Viareggio, che prenderà il via lunedì 11 febbraio e che si concluderà lunedì 25 febbraio con la finalissima. La Berretti giallorossa è inserita nel Girone 10, composto da Napoli, Honvèd Budapest e L.I.A.C. New York. Questo il calendario delle gare che sosterranno i ragazzi di mister Chianese nel girone eliminatorio:

Lecce – L.I.A.C. New York, martedì 12 febbraio, ore 15.00 – Stadio “Luperi”, Sarzana.
Lecce – Napoli, giovedì 14 febbraio, ore 15.15 – Stadio “T. Bresciani”, Viareggio (Diretta Rai Sport 1).
Lecce – Honvèd Budapesta, sabato 16 febbraio, ore 15.00 – Stadio “Benelli”, Lido di Camaiore.

Questi i gruppi completi:

Gruppo A.
Girone 1:
Juventus, Maribor (Slo), Avellino, Apia Leichhardt (Aus).

Girone 2: Inter, Nogoom El Mostakbal (Egy), Virtus Entella, Melbourne Phoenix (Aus).
Girone 3: Torino, Honefoss (Nor), Citta’ di Marino, Deportes Concepcio (Chi).
Girone 4: Sampdoria, Under 18 Libia, Varese, All Boys (Arg).
Girone 5
: Genoa, Rijeka (Cro), Parma, Santos Laguna (Mex).

Girone 6: Rappresentativa Serie D, Anderlecht (Bel), Reggina, Csna Y Guayaquil (Ecu).

Gruppo B.

Girone 7: Atalanta, Belasica Strumica (Mak), Siena, Pakhtakor (Uzb).
Girone 8: Fiorentina, Nordsjaelland (Den), Padova, Club Nacional (Par).
Girone 9: Milan, Newcastle, Empoli, Under 17 Congo.
Girone 10: Napoli, Honved Budapest (Hun), Lecce, Liac New York (Usa).
Girone 11:
Roma, Spartak Mosca (Rus), Spezia, Long Island (Usa).

Girone 12: Lazio, Stella Rossa (Srb), Juve Stabia, Mutual Uruguaya (Uru).

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLe pagelle del Lecce: Curva Nord, l’uomo in più
Next articleLe interviste di PaiseMiu: 3 – Chevanton: “Non è la prima volta, a Siviglia parai un calcio di rigore”.