Lerda prima del Grosseto: “La sconfitta col Perugia è acqua passata”

0
248

lerda Lecce – Con i piedi ben saldi a terra e con tanta razionalità. È questo il sunto del pensiero odierno di Franco Lerda, presentatosi in conferenza dopo l’allenamento di rifinitura in previsione della partita di domani alle ore 14:30, match che sarà preceduto dal minuto di silenzio in omaggio all’anniversario della morte delle due storiche bandiere giallorosse Michele Lorusso e Ciro Pezzella.

Zero passato – La settimana intervallata dall’impegno di Coppa non ha sovvertito i piani di lavoro del tecnico piemontese: “Nonostante la Coppa abbiamo lavorato bene e siamo concentrati, il rinvio di Nocera non ha poi influito; mercoledì abbiamo subito una brutta sconfitta ma le squadre importanti sono quelle che si sanno rialzare dopo i passi falsi, la parentesi della partita col Perugia è ormai chiusa“. 

Occhio all’avversario – Il passo falso della capolista L’Aquila (sconfitta nella partita di ieri dal Gubbio) non mette grilli in testa a Lerda:”Non dobbiamo guardare al primo posto ma dobbiamo essere razionali, altrimenti rischiamo di non fare neanche i playoff; dobbiamo pensare a battere il Grosseto e poi a preparare nel migliore dei modi la partita col Frosinone. La partita di ieri l’ho letta come un passo falso della capolista contro una squadra che vive la nostra stessa situazione di classifica“. 

Grosseto tosto – L’attenzione quindi si sposta sull’analisi della squadra maremmana, avversario di domani dei giallorossi: “Avremo davanti una gara molto difficile contro una squadra molto fisica e piena di centimetri in tutte le zone del campo; la società non vuole fare un campionato di transizione: non giustifico altrimenti la scelta di Camilli di pagare un terzo allenatore (in settimana Cuccureddu è subentrato a Cuoghi). I maremmani, squadra che subisce molto poco e che ha vinto in campi difficili come Salerno, cercheranno di giocarsi tutto fino alla fine“. Per la partita di domani il Lecce potrà contare sul recupero di due pedine molto importanti per lo scacchiere giallorosso: “Bogliacino e Papini saranno presenti; dietro Vinetot sostituirà Diniz e davanti giocherà Fabrizio Miccoli“.

Di seguito i convocati per la partita di domani:

PORTIERI: Bleve, Perucchini
DIFENSORI: Bencivenga, D’Ambrosio, Ferrero, Lopez, Martinez, Nunzella, Rullo, Sales, Vinetot.
CENTROCAMPISTI: Amodio, Bogliacino, Melara, Papini, Parfait, Salvi.
ATTACCANTI: Doumbia, Miccoli, Zigoni. 

{loadposition addthis}