Gubbio-Lecce: le probabili formazioni

0
371

Gubbio LecceGubbio: Dubbi di schieramento per mister Roselli, chiamato alla scelta tra il favorito 5-3-2, adoperato anche contro il Benevento al “Vigorito”, ed il 4-4-2 scelto per le scorse partite casalinghe. Davanti al portiere Pisseri le fasce saranno presidiate dagli inediti terzini con licenza di offendere Malaccari e Giallombardo, dotati di passo diverso ma entrambi potenziali fonti di gioco della formazione eugubina. Nel cuore della difesa troveranno posto Tartaglia, Ferrari (in gol all’andata) e l’altro esperto Bartolucci, favorito su Laezza. Il rientro di capitan Boisfer non dovrebbe stravolgere i piani del tecnico di Montone che, nell’eventualità di scelta per il 5-3-2, vedono l’interdizione di Addae e Radi, favorito su Molinelli, affiancata dall’estro dell’ex di turno Giuseppe Caccavallo, autentica mina vagante della formazione eugubina. Un’altra soluzione potrebbe essere lo spostamento in avanti di Malaccari con Bartolucci largo ed un altro stopper al centro della difesa. In attacco Luparini sari coadiuvato da Marcello Falzerano, calciatore veloce prelevato nella sessione di mercato di gennaio dall’Ascoli. In caso di 4-4-2 Malaccari scalerebbe sulle fasce di centrocampo, assieme a Caccavallo, con Bartolucci e Giallombardo terzini.

Lecce: La coppia-gol Miccoli-Beretta non sarà rotta neanche al “Barbetti”, ma agirà in un modo diverso rispetto alle ultime due esibizioni giallorosse; Franco Lerda sembra orientato al ritorno al 4-2-3-1, modulo base del tecnico di Fossano. Tra i pali farà il suo debutto in giallorosso Nicolas Caglioni, chiamato alla sostituzione del febbricitante Perucchini. In difesa la coppia centrale sarà composta dal “Tuma” Martinez e da Giuseppe Abruzzese, unici due centrali di ruolo vista l’indisponibilità di Diniz e la squalifica di Kevin Vinetot; ai lati agiranno i soliti D’Ambrosio e Lopez. Il ritorno di Amodìo fa scattare il ballottaggio sulla mediana: Ciccio De Rose, favorito alla vigilia, deve guardarsi dalla concorrenza dell’ex Napoli per il posto al fianco di Romeo Papini, in formissima dopo la bella partita di sette giorni fa. Mariano Bogliacino comanderà la trequarti leccese e cercherà di riprendersi le chiavi della manovra offensiva; ai lati dell’uruguagio le fasce saranno presidiate dal “jolly offensivo” Beretta e da Ferreira Pinto. In attacco capitan Miccoli cercherà di bissare il gol in trasferta dopo la segnatura al “Puttilli” di Barletta.

 

{loadposition addthis} 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli: a teatro con Ululati la “Terra ca nun senti”
Next articlePD Squinzano, il futuro si tinge di rosa