Moscardelli incanta e il Lecce vince 1-0

0
211

Aversa (Ce) – Il Lecce vince e conquista con merito i tre punti in una partita non facile nonostante la squadra avversaria fosse l’ultima della classe. Su un terreno di gioco al limite della praticabilità, Lerda schiera un 4-3-3 con Moscardelli, Della Rocca e Doumbia a comporre il tridente offensivo mentre il tecnico campano Marra risponde con un 3-5-2 che vede in campo: Forte; Esposito, Cardinale e Giovannini; Balzano, Capua, Giannusa, Castellano, Pippa; De Vena, Cicerelli.

Ad un avversario penalizzato da evidenti limiti tecnici, il Lecce prova fin da subito ad imporre il proprio gioco ma la prima occasione del match è per i padroni di casa con Papa che, involato verso la porta giallorossa, trova la buona opposizione di Caglioni. Poco più tardi i salentini rispondono con Della Rocca che insacca il pallone ma a gioco fermo. Ancora 0-0.

Il copione del primo tempo è di quelli già visti: il Lecce prova ad attaccare ma non riesce quasi mai ad arrivare al tiro mentre i padroni di casa sono concentrati, arcigni e non sfigurano anche grazie a qualche intervento prodigioso dell’ottimo portiere Forte.

La sveglia è inevitabile e arriva solo con l’inizio del secondo tempo. In realtà, in apertura di ripresa, la squadra aversana prova ad sorprendere gli ospiti con una incursione-lampo su cui si fanno trovare pronti Abruzzese e compagni.

Passano sei minuti e arriva il vantaggio dei salentini firmato da Moscardelli che, ricevuto il cross dalla sinistra di Lopez, batte Forte con una rovesciata da cineteca che sorprende un po’ tutta la retroguardia di casa e corre sotto il settore ospiti urlando con tutto il fiato in corpo la rabbia agonistica accumulata nel corso del match.

Al ventesimo il Lecce potrebbe passare ancora con il bomber ex Bologna ma il suo tiro finisce di poco al lato mentre, tre minuti più tardi, anche Filipe Gomes prova a trovare la via del raddoppio ma Della Rocca devia involontariamente il suo tiro.

L’Aversa Normanna non ci sta a perdere e, nonostante l’abisso tecnico che la separa dal Lecce, prova a riequilibrare il match con De Luca (su cui, al 73′, è bravo Abruzzese a deviare in angolo) e De Vena (su cui il Lecce libera con una pericolosa mischia in area).

Nel Lecce entrano D’Ambrosio e Vinetot al posto di Moscardelli e Lepore e, fino al fischio finale, l’Aversa non riesce a trovare la via del goal.

{loadposition addthis}

Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleAversa Normanna-Lecce: le pagelle. Prodigio Moscardelli, caparbio Lepore
Next articleSono permalosa …