FUTSAL Lecce, bisogna dare di più

0
469

Ventiduesima giornata di campionato di calcio a 5 serie C2 girone C, TEAM GINOSA – FUTSAL LECCE 7-3

Prestazione deludente quella che ha avuto luogo sabato presso il Palasport di Ginosa. I ragazzi terribili hanno avuto molte difficoltà di adattamento al campo di Ginosa che è uno dei più grandi del campionato.

Dopo un fantastico primo tempo ricco di incursione dei leccesi e tiri dalla distanza che impensieriscono l’estremo difensore avversario, sono molte le azioni offensive efficaci, con tiri di Giglio ed Arnesano che però non riescono ad andare a rete. Questa difficoltà, peserà sulla gara e sui leccesi che a fine primo tempo sono sotto di tre reti.

Nel secondo tempo i leccesi reagiscono mettendo a segno una rete con Giglio che ci crede e prova a trascinare la squadre verso la rimonta e si susseguono così i tiri di Giglio, Vetrugno e Mazzei purtroppo senza successo.

I ginosini reagiscono mettendo a segno un’altra rete e allargando nuovamente le distanze, ma Arnesano non ci sta e riaccorcia le distanze con una gran rete. L’affaticamento dei leccesi è evidente e sul rimpallo di Mazzei la palla finisce nella rete leccese. Rete che si gonfia ancora con il solito schema ginosino che ancora una volta la difesa leccese non riesce a fermare. Nonostante l’affaticamento Mazzei prova a reagire con un’altra rete che accorcia le distanze, prontamente ristabilite, però, dai ginosini con un ultimo gol. Da notare il palo colpito con un gran tiro di Giglio, i tiri fuori di Musarò  e Franco ed un tiro libero fallito da Arnesano.

Prestazione segnata da stanchezza e distrazioni per i leccesi, che con un po’ di cinismo avrebbero potuto agevolmente giungere al sesto fallo e quindi ai tiri liberi.

Mister Vetrugno dovrà lavorare sul morale della squadra in vista dell’incontro di sabato 16 marzo contro Jonny Frog Castellaneta.

Pagelle

Vita: 6. Evita reti con numerose uscite e pronte parate, ma perde il senno sul rimpallo di Mazzei permettendo l’autogol

Mazzei: 5.5 Ottimo pressing ma copre male gli spazi lasciando spazio di manovra agli avversare per il solito schema offensivo.

Arnesano: 5 Poco cinico nelle occasioni da gol, sbaglia un tiro libero. Ci si aspetta di più da un giocatore capace di andare in rete in ogni situazione.

Musarò : 5.5 Mette in mostra spirito di sacrificio e salva quando il portiere non può. Si lascia stressare facilmente dalla panchina e dagli spalti. Avrà bisogno di più sicurezza e menefreghismo.

Vetrugno: 5.5 Aggressivo come sempre ma questa volta non commette falli. Si adatta male al terreno di gioco non coprendo gli spazi e lasciandosi saltare.

Franco: 5 Prestazione non sufficiente per un giocatore del suo calibro. Anche lui avrà bisogno di più cinismo e grinta.

Giglio: 6 Prova a trascinare la squadra nelle ripartenze ed è il giocatore più in movimento. Grande spirito di sacrificio e dedizione.

Arbitro: 5 Commette molti errori per entrambe le squadre dovuti soprattutto a sviste.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleVenite a laudare, a Novoli il prossimo 27 marzo
Next articleJeda: “ Dedico la vittoria a mio figlio”.