Venite a laudare, a Novoli il prossimo 27 marzo

0
401

Novoli (Le) – La freschezza del canto medioevale, schietto ed intimamente coreutico, nella riscoperta del Laudario cortonense, una raccolta di Laudi miracolosamente giunta fino a noi, scritte nell’italiano di Dante, amorevolmente reinterpretate da Domus Messapiae attraverso una originale alternanza delle parti vocali, impreziosite dalle timbriche di una piccola orchestra da camera.

Nell’ambito del progetto di educazione permanente “Dietro le quinte”, frutto della partnership con il Comune di Novoli, il coro Domus Messapiae si armonizzerà con la voce suadente del soprano lirico-leggero Silvia Bianco, sotto la guida del Maestro Giorgio Primiceri, che alternerà podio e pianoforte nella perfetta cornice del Teatro comunale di Novoli.

Accostati agli antichi canti devozionali, nella seconda parte del concerto brani più moderni affini per tematica o stile:

La celebre “Ave Maria” attribuita al Caccini, lo struggente “Pietà Signore” di Stradella, il dolcissimo quanto acrobatico “Concerto per una voce” del contemporaneo Saint Preux, il noto “Pie Jesu” di Andrew Lloyd Webber che il compositore inglese ha dedicato al padre scomparso.

Sipario alle ore 20,45. Ingresso gratuito.

{loadposition addthis}