GenerAzioni Connesse – Progetto di integrazione e inclusione a scuola finanziato dalla Regione Puglia

0
30

Prende il via il Progetto GenerAzioni Connesse – ideato da “Specialmente” Associazione di Promozione Sociale e Cooperativa Rinascita – che coinvolge una rete di istituti scolastici che abbraccia i comuni di Supersano, San Cassiano, Lizzanello, Leverano e Veglie e i relativi Istituti Comprensivi: “I.C. Botrugno-Nociglia – San Cassiano – Supersano” (capofila); “I.C. De Giorgi” (Lizzanello); “I.C. Geremia Re” (Leverano); “I.C. Polo 1 Peppino Impastato” e “I.C. Polo 2” (Veglie).

Destinatari del progetto saranno più di 680 alunni tra Infanzia, Primaria  e Secondaria di primo grado, che durante le ore curricolari svolgeranno attività con educatori, animatori, mediatori culturali e linguistici. I moduli in cui si articolerà il progetto stimoleranno i ragazzi a guardare la diversità come ricchezza e non con diffidenza e pregiudizio. Si approfondiranno favole dal mondo per introdursi nella conoscenza di altre culture  lontane dalla nostra, ci si divertirà con i giochi cooperativi la cui finalità sarà sviluppare interazioni e non favorire l’agonismo e la competizione.

Il progetto, inoltre, prevede un momento di formazione per docenti e genitori con incontri guidati da Pedagogista, Psicoterapeuta e Sociologo.
La fase conclusiva è prevista nella prima settimana di giugno con una mostra che racconterà il progetto e in cui verranno presentati gli elaborati grafici e artistici preparati dagli alunni durante i laboratori guidati dai Maestri d’arte e con la proiezione di un cortometeaggio i cui protagonisti saranno gli stessi studenti, le video riprese vedranno il supporto di una Maestra di recitazione, di volontari, un grafico e un esperto di montaggio video.

Un progetto ambizioso che si avvale di esperti con competenza specifica nel settore dell’accoglienza, selezionati con bandi pubblici. Una vera rete di interazione tra territori, culture diverse, generazioni a confronto. Un melting pot che avrà come risultato quello di tracciare un solco per la costruzione di un’identità condivisa, partendo dall’Istituzione educativa per eccellenza: la SCUOLA.