Squinzano, tutto pronto per la V Edizione del Festival della Canzone Mariana

0
625

Festival MarianoSquinzano (Le) – Torna domenica, 4 settembre – ore 20.00, presso il quartiere Madonna di Fatima a Squinzano,  il “Festival della Canzone Mariana”.  La rassegna, giunta alla sua V edizione, vede la partecipazione di cori, cantanti solisti, cantautori, compositori, musicisti, con canzoni o musiche edite o inedite, che condividono con le loro esibizioni un momento di preghiera senza competizione ma con lo spirito di fede rivolto a Maria.

Organizzato da Città della Musica in collaborazione con la Comunità Ecclesiale di Squinzano,    dell’Arcidiocesi di Lecce, della Civitas Mariana di Squinzano e dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, il Festival Mariano nasce da un’idea di Pino Lagalle, dell’Agenzia Ribalta, sua inoltre la direzione artistica dell’evento.

Quali sono le difficoltà oggettive da affrontare per il Direttore Artistico di un festival Mariano?

Le difficoltà sono sempre di natura economica. Non abbiamo le istituzioni  al nostro fianco, anche se penso che dovrebbero credere e investire in questo progetto che è partito quattro anni fa  e, visto il periodo, non ci va di bussare sempre alla porta dei nostri imprenditori che vengono costantemente e da più parti subissati da richieste. Ragion per cui nascono le difficoltà che, comunque, non ci fanno demordere, almeno per ora,  dal portare avanti questo importante e doveroso progetto fatto di devozione, fede, tradizione e percorsi turistico-religiosi.

Cosa contraddistingue questo festival rispetto ad altri?

Questo festival, giunto alla sua V edizione, si contraddistingue dal fatto che sta varcando i confini del nostro territorio, intendendo il nord Salento. Arrivano richieste di partecipazione da Brindisi, Casarano, Galatone, Otranto e poi anche la nostra Arcidiocesi di Lecce patrocina e crede in questo cammino di fede sotto la protezione di Maria e ciò ci onora e stimola ad andare avanti.

Come hai operato in questi anni per creare la programmazione del festival?

L’idea è nata in una città Squinzano a forte devozione mariana, quasi tutte le nostre chiese sono a Lei dedicate e per questo, anche se il festival da quest’anno ha mosso i suoi passi in altre realtà come Lecce, la prima domenica di settembre fa la sua tappa in questa comunità per stimolare e coinvolgere, anche con la musica e il canto, a riflettere e a pregare. 

Gli obiettivi del festival sono sempre gli stessi o sono cambiati?

Gli obbiettivi del festival sono quelli di farsi spazio, farsi conoscere e per la verità, anche se ora per le risorse che mancano non è possibile, realizzare una notte mariana che coinvolga tutti, specie i giovani, ad un raduno di musica, concerti, e preghiera condivisa per un’intera notte. L’idea c’è, ci stiamo lavorando su diversi fronti, speriamo con l’aiuto della Madonna di riuscirci. 

Quali le novità di quest’ultima edizione?

Ogni anno il festival si dà un tema, quello di quest’anno è Il Creato. Poi ogni anno celebra un santo del nostro tempo, un eroe, un esempio da seguire e la figura di riferimento è Madre Teresa che lo stesso giorno del nostro Festival viene elevata agli onori degli Altari. 

Qual è oggi la percezione del pubblico nei confronti della musica religiosa?

Il pubblico, per la verità, ogni anno più numeroso, segue con interesse il nostro festival come anche i mezzi di comunicazione che ci danno spazio perché, evidentemente, hanno compreso la bontà e l’utilità del progetto e, in special modo, le finalità, per questo sta crescendo sempre più e per lo stesso motivo ringraziamo chi ha deciso di unirsi a noi tutti in questo bel cammino con Maria. 

Tra gli artisti che si esibiranno in quest’ultima edizione ci sono: Miryam Mariano, Martina Panico, Federica Valzano. Tanti cori  tra cui il Coro Schola Cantorum dell’Immacolata di Casarano, il Coro San Guido di Lecce diretto dal Maestro Valerio De Giorgi, la Schola Cantorum della Parrocchia Maria SS. Assunta di San Pietro in Lama, il Coro Madonna di Fatima, la Polifonica Santa Cecilia e il Coro Padre Igino Ettorre di Squinzano, i Cori Gospel  “the angel’s gospel” e “miracle gospel choir“ diretti dal Maestro Martellotti, A.M. Family di Elisabetta Guido diretto da Damiana Mancarella, e tantissimi solisti provenienti da diverse realtà che hanno dato la loro adesione all’evento. Presentano: Pino Lagalle e Annarita Favale.