“Il resto è pioggia che ci bagna” a Poggiardo il tributo al genio di Paolo Conte

0
57

Poggiardo (Le) – Si terrà mercoledì 8 agosto, nella splendida cornice di Piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo, “Il resto è pioggia che ci bagna”, tributo al grandissimo cantautore astigiano, organizzato dal Comune di Poggiardo nell’ambito della rassegna di eventi di Poggiardo e Vaste 2018. Lo spettacolo è un viaggio ideale nel tempo che, attraverso la figura di Paolo Conte, inizia alla fine degli anni 50 a Torino, con un bambino che guarda dalla finestra della sua casa gli allenamenti del grande Torino al Filadelfia, e si conclude quasi 50anni dopo a Nostra Signora dei Turchi a Giurdignano.

Si racconta del Grande Torino e della tragedia di Superga, di Bartali campione di coraggio che rischiando la vita faceva da staffetta partigiana, di Germi, il Diavolo Rosso, ciclista irriverente, di Fred Buscaglione raffinato musicista in una Torino degli anni 60, di Adriano Olivetti l’imprenditore illuminato e progressista che sognava il futuro, dei cantautori della scuola di Genova, di Paolo Conte che stabilisce un legame particolare col nostro Salento…

I testi di Alberto Minafra sono affidati alla voce narrante di Donato Chiarello, le canzoni sono interpretate da Max Vigneri, accompagnato al piano da Federico Guido, al sax da Egidio Presicce, al contrabbasso da Stefano Rielli e alla batteria da Alex Semprevivo.