“Vedette al vento”: l’8 e il 9 agosto, due giorni di pittura estemporanea a Porto Cesareo

0
424

Il Concorso di Pittura Estemporanea en plein air “Vedette al Vento”, promosso dall’Associazione di promozione e utilità sociale Salento Bats in collaborazione con il Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo, il CEA Centro Educazione Ambientale Porto Cesareo, Anna D’Amanzo con Tracce d’Arte e La Orilla, è alla sua primissima edizione.

Artisti professionisti e non saranno impegnati in una due giorni di pittura estemporanea en plein air. Tecnica libera, tema la Torre, il vento, il mare, il paesaggio, la flora e la fauna caratteristiche, i colori, i linguaggi e la luce del paesaggio costiero salentino.

Una giuria di esperti valuterà i lavori migliori, ai quali verranno offerti tre premi d’acquisto. Una stima evidentemente simbolica, per delle opere che vanteranno il primato di questa iniziativa e la bellezza dell’estemporaneità di realizzazione.

Gli organizzatori ringraziano gli operatori che si sono distinti per sensibilità ed entusiasmo, e che accoglieranno nei loro esercizi i lavori vincenti: lo Stabilimento Balneare Hotel Ristorante Bacino Grande (Porto Cesareo), l’Hotel Zodiaco (Porto Cesareo) e Rizzo Editore, Editoria Specializzata Arte-Artigianato (Lecce).

Durante l’estemporanea sarà fondamentale il supporto logistico agli artisti, offerto dal Elios Lido (Porto Cesareo) e dal Circolo Nautico l’Approdo.

La sera del 9 agosto, poi, prima della chiusura della competizione e della cerimonia di premiazione dei vincitori, le suggestioni visive di Egidio Marullo incontreranno quelle sonore delle chitarre di Valerio Daniele, in un momento prezioso di narrazioni mediterranee, a rivisitazione del “Primo Canto alla Macchia, quaderno di pittura e musica”. A seguire, il “mercatino degli artisti”, un incontro di comunità, dialogo e confronto con i partecipanti al concorso, con la partecipazione straordinaria dei Luminari e delle suggestioni luminose dei loro paesaggi salentini. A rendere ancora più piacevole l’atmosfera sarà l’enodegustazione del Tenuta Paraida Rosè offerta delle Cantine Marulli di Copertino.

“Vedette al Vento”, in linea con gli scopi della Salento Bats, Associazione copertinese attiva da poco più di un anno ma già inseritasi a pieno titolo tra le più attive sul territorio per la promozione dei luoghi attraverso la pratica degli sport acquatici, vuole stimolare una sensibilità collettiva nuova nei confronti del mare, del vento, del paesaggio costiero salentino e delle sue Torri attraverso, questa volta, la pittura estemporanea en plein air.

Il luogo individuato per lo svolgimento della Manifestazione, Torre Santo Stefano (nota anche come Torre Chianca sullo Jonio), è particolarmente noto ai più per essere infatti meta privilegiata dai riders del kitesurf durante i periodi autunnale e invernale. L’iniziativa, dunque, si inserisce a pieno titolo tra quelle promosse dalla Salento Bats al fine di valorizzare le peculiarità dei luoghi, grazie anche e soprattutto alla pratica degli sport ecosostenibili.