“Festa della Terra di Mezzo – Racconti di viaggio, terre e uomini”: 8 e 9 dicembre al Teatro Comunale di Leverano

1
236

Leverano (Le) – La compagnia “Teatro delle Rane” ha condotto un laboratorio teatrale gratuito con la Direzione Artistica di Antonio Dell’Anna della durata di tre mesi, da settembre a novembre 2018, finalizzato alla realizzazione di un primo studio dal titolo “Racconti di Viaggio: Le direzioni opposte”.

Il progetto, finanziato dalla regione Puglia e patrocinato da GAL terra d’Arneo e dal Comune di Leverano, ha coinvolto 15 donne e uomini che hanno fatto un viaggio insieme, al di là delle diverse storie e origini alla ricerca di frammenti di racconti, di suggestioni ed immagini. Tutto questo con il desiderio e la tensione di trovare qualcosa lungo il cammino.

Si sovrapporranno in una sorta di contaminazioni, vari linguaggi. Sospeso tra passato e presente, attraversando più storie e realtà diverse, lo spettatore sarà invitato a compiere il suo viaggio. Non importa ciò che trova lungo il cammino, l’importante è credere in ciò che si sta cercando.

Lungo i portici, gli spazi adiacenti e dentro il Teatro comunale durante i 2 giorni del 8 e 9 Dicembre il Teatro delle Rane presenterà il lavoro di questi mesi di laboratorio con la “Festa della terra di mezzo, racconti di viaggio, terre e uomini”.

La festa si propone di fornire ai fruitori spunti di riflessione rispetto al Mediterraneo come luogo comune di incontri tra culture diverse che entrano in contatto attraverso il viaggio e il movimento.

Il viaggio delle sementi sospinte dal vento e i viaggi, purtroppo spesso drammatici, di uomini. Il percorso narra di volti, di colori diversi, e di un’unica razza: quella umana. Racconta come ciò che siamo ora non dipende solo dalla nostra storia ma anche dalla storia dei nostri vicini.

Programma:
  • 8 dicembre, ore 21: “Racconti di Viaggio: Le direzioni opposte”

1° Studio – Performance Teatrale a cura del Teatro delle Rane, nato dal Laboratorio con la regia di Antonio Dell’Anna. Prima della performance sarà proiettato il trailer del documentario per presentare il progetto laboratoriale.

  • 9 Dicembre, ore 20: Proiezione documentario dal titolo “Aspettando la terra di mezzo” che racconta le persone, le storie, i momenti e le condivisioni che stanno dietro il laboratorio e la realizzazione della “Festa della Terra di Mezzo”.

Seguirà il concerto di Sunu Afro/Latin Jazz con:

Anna Lucia Fracasso – piano(Italia)
Antonio Ramos – basso chitarra e voce (Spagna)
Laye Seck – voce e percussioni (Senegal)

Durante i due giorni della festa saranno esposte nel teatro:

  • La mostra fotografica “Cerchiamo Bellezza” a cura di Fotofucina Associazione Culturale che racconta, attraverso le immagini, la bellezza di una terra che sta cambiando attraverso i volti e le figure dei suoi nuovi cittadini e delle sue nuove cittadine giunti da ogni parte del mondo. Ogni volto racconta la bellezza, unica, di una storia, di un percorso, di un viaggio, ma anche di un incontro. Cercando bellezza quindi è soprattutto la bellezza del vivere insieme, pacificamente, tra culture diverse.
  • L’opera “Naufrago” (2015) Pietra pomice naturale e roccia dello scultore Renzo Durante “Una pietra pomice naturale ritrovata in riva al mare….. Pietra che per sua natura galleggia come i corpi senza nome che quotidianamente vengono inghiottiti dal Mar Mediterraneo.”