Sogliano Cavour si prepara all’appuntamento elettorale. In campo Giovanni Casarano con “Liberi per Cambiare”

0
1319

Sogliano Cavour (Le) – Si va componendo e delineando il quadro politico in vista delle prossime elezioni amministrative nel Comune di Sogliano Cavour, in programma per il prossimo 20 e 21 settembre.

Una nuova LISTA CIVICA “LIBERI PER CAMBIARE” ha individuato il proprio candidato sindaco nella persona di Giovanni Casarano, Dirigente Scolastico e Presidente Provinciale dell’Associazione Nazionale Presidi, già consigliere comunale di minoranza nella precedente consiliatura e Portavoce del Movimento Regione Salento.

“La determinazione ad offrire il proprio contributo nella prossima competizione elettorale – riporta una nota diffusa a mezzo stampa nelle ultime ore – nasce dalla consapevolezza che il nostro Comune non può restare oltre nello stato di abbandono e desolazione nel quale si è venuto a trovare dopo le ultime amministrazioni e dopo lo scioglimento del Consiglio Comunale per sospette infiltrazioni mafiose. Lo sconforto dei cittadini, il disincanto che ha fatto breccia nelle menti e nei cuori di molti soglianesi, la sfiducia nei riguardi di un futuro di impegno, di rinascita e dinamismo della nostra comunità cittadina non possono avere la meglio sulla possibilità di riscatto, di vivacità culturale, economica e di benessere sociale.

Sogliano va rifondata, ripartendo dalle cose semplici, dalla quotidianità fatta di incontro, partecipazione, riconoscimento delle proprie ed altrui qualità per metterle a servizio dell’interesse comunitario. Sogliano deve ripartire dalla bellezza, dalla cura dei particolari, dalle qualità dei propri cittadini, delle Associazioni di Volontariato, dai Gruppi, dalla bellezza dei sogni di ciascuno che diventano progetto comune e si incarnano in scelte amministrative volte al bene comune.

Per questo stiamo costruendo una lista di persone capaci, determinate, libere da interessi di parte, provenienti da varie tradizioni culturali e politiche che hanno avuto la capacità di scegliere e di orientare la propria libertà verso un progetto comune e condiviso. Molti i volti nuovi di uomini e donne capaci, determinati, volenterosi, amici ed amiche che hanno già dato prova di realizzare sia nella propria vita personale sia negli impegni professionali e lavorativi capacità di abnegazione, di sacrificio, di fiducia ed ottimismo ripagati dal riscontro sociale e professionale. Pensiamo di interpretare l’istanza di cambiamento e di rinnovamento nella politica e ci siamo opposti sin da subito all’idea che a Sogliano non sia possibile rinnovare la governance politica e amministrativa.

Non ci rassegniamo all’idea che a Sogliano non esistano persone nuove, capaci, con competenze ed entusiasmo adeguati per le nuove sfide che presenterà l’attività amministrativa. Lo stato di abbandono del nostro Paese è certamente frutto di decenni di politica improntata al culto della personalità, alla negazione delle capacità e potenzialità altrui, all’egocentrismo fatto sistema di vita di valutazione e misurazione di tutti gli interessi e criterio assoluto per determinare il presunto “bene comune”.

Per questo la Lista Civica “LIBERI PER CAMBIARE” ha inteso e intende proporre, già nel motto, la voglia di riscatto, di liberazione da schemi ormai logori e inefficaci per gestire la “res publica” e vuole favorire il protagonismo dei cittadini. Crediamo, infatti, che chi si impegna per il servizio alla comunità nella forma più alta della carità (Come Paolo VI definiva l’impegno politico) lo debba fare dopo aver compreso e sperimentato l’importanza di migliorare se stessi prima ancora che gli altri. Così come una fontana non può dare l’acqua che non ha, allo stesso modo chi si impegna per servire gli altri deve essere portatore di valori quali lealtà, coraggio, determinazione, disponibilità all’ascolto, spirito di abnegazione e sacrificio”.

“In questi giorni – conclude la nota – abbiamo avuto diversi incontri con singoli cittadini e gruppi, da tutti abbiamo ricevuto incoraggiamento e fiducia e, soprattutto, la richiesta di un impegno: essere liberi da qualsiasi forma di condizionamento precostituito, un unico e solo interesse: SOGLIANO”.