Referendum, Pagliaro (FI): “Battaglia dura ma giusta, ora puntiamo alla prova di ottobre”

0
261

Paolo Pagliaro Forza ItaliaLecce“Quando una battaglia è giusta, non ci si può esimere dal condurla anche se ricca di ostacoli. Col referendum abrogativo di ieri abbiamo rilanciato e consolidato il rapporto con un elettorato sensibile e desideroso di esprimersi in un momento di profondo torpore per la democrazia nelle istituzioni nazionali”. Lo dichiara Paolo Pagliaro dell’Ufficio di Presidenza di Forza Italia, responsabile NO TRIV di Forza Italia in Puglia per il referendum.

“Siamo tornati -aggiunge- a sventolare le nostre bandiere, a fare militanza con passione , in piazza, per strada, sulle spiagge. Abbiamo richiamato il popolo alla partecipazione, in un clima generale di forte propensione all’astensionismo. Certo, che le Regioni non fossero parimenti interessate era chiaro dall’inizio, ma possiamo dire, come forzisti e come pugliesi, di aver riscaldato i motori per il referendum di ottobre sulle riforme costituzionali. Sarà uno straordinario banco di prova per il governo e per l’Italia l’occasione per mandarlo a casa. Renzi ha svenduto i territori ai suoi amici delle multinazionali, complici anche ministri affogati dagli interessi personali. Il “no” al referendum richiama con forza la necessità di modernità e di creazione dei presupposti per lo sviluppo eco sostenibile. Un mantra indeclinabile con la deturpazione delle coste e l’inquinamento di un mare dalla rara bellezza. Per quanto riguarda Emiliano, visto che parla di “Puglia ambientalista”, ci aspettiamo che affronti, da presidente della Regione, tutti i temi sensibili che ci attanagliano: dall’Ilva a Cerano alle discariche, i rifiuti per strada, agli scarichi a mare, le tante bombe ambientali, l’inquinamento dell’acqua, la questione del Pertusillo (solo per citarne alcune) ricordando solo per un attimo che qui c’è il più alto tasso di mortalità per tumore. Puntiamo, quindi, al referendum costituzionale da subito -conclude Pagliaro- perché il Paese ha sete di democrazia, che si esercita innanzitutto nelle urne”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMessina-Lecce: le pagelle. Disastro in difesa, si salva Lepore
Next articleNovoli, dibattito sull’estetica della politica con Pierfranco Bruni