Novoli, dibattito sull’estetica della politica con Pierfranco Bruni

0
371

Lo scrittore e archeologo Pierfranco Bruni ospite della Pinacoteca d’arte contemporanea di  Novoli. Viaggio tra 40 anni di attività letteraria con oltre 100 libri pubblicati e dibattito con diversi esponenti politici della scena salentina. L’incontro si terrà martedì 19 aprile delle ore 19


pierfranco bruniNovoli (Le) – “Estetica della politica” è il tema dell’incontro con lo scrittore e giornalista Pierfranco Bruni, in programma martedì 19 aprile (dalle ore 19) nella sala conferenze ex Asilo Tarantini di Novoli.

Archeologo del Ministero per i Beni Culturali e componente della Commissione UNESCO per la diffusione della cultura italiana all’Estero, Bruni è coordinatore del progetto del MiBAC di valorizzazione dei beni culturali nelle comunità di minoranze etnico – linguistiche ed è stato candidato per il Nobel per la Letteratura.

A Novoli, all’interno del centro culturale Tarantini che ospita anche la Pinacoteca d’arte Contemporanea e il Museo del Fuoco (via Lecce), Bruni ripercorrerà il suo viaggio letterario lungo quarant’anni e dialogherà con alcuni esponenti della politica salentina, dal sindaco di Novoli Gianmaria Greco al consigliere regionale Luigi Manca, per finire con Cosimo Valzano (ex sindaco di Trepuzzi e attuale presidente del Consorzio Gal Valle della Cupa) e l’onorevole Adriana Poli Bortone.

A coordinare e moderare l’incontro sarà il direttore della Pinacoteca novolese, Piero Pella. 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleReferendum, Pagliaro (FI): “Battaglia dura ma giusta, ora puntiamo alla prova di ottobre”
Next articleMuro Leccese