Porto Cesareo, il Sindaco Albano chiede di portare a termine il proprio mandato

0
493

salvatore-albanoPorto Cesareo (Le) – Tra le tante voci che si sentono, questa volta è il Sindaco della marina ionica, il dott. Salvatore Albano a prendere la parola richiamando alle proprie responsabilità i cittadini candidati nell’ultima tornata elettorale che lo ha eletto primo cittadino di Porto Cesareo. Solo loro potrebbero subentrare in Giunta comunale alla consigliera dimissionaria Anna Peluso.

Quest’ultima si è dimessa pochi giorni fa, sembrerebbe, secondo quanto riferito dallo stesso Albano, per fermare l’azione amministrativa nel momento in cui si stanno portando a compimento obiettivi comunali che si perseguono da anni.

Il dott. Albano enumera, all’interno del comunicato stampa dello scorso 27 settembre, gli obiettivi in fase di definizione, che riguardano lo sviluppo turistico, economico ed ambientale di Porto Cesareo.

Sarebbero da realizzare entro la fine del mandato: il bilancio di previsione 2014, l’approvazione del piano di riordino della viabilità, lo spostamento del mercato settimanale in una zona maggiormente idonea, il piano di zonizzazione acustica per combattere l’inquinamento acustico, da approvarsi entro gennaio, il completamento della rete fognaria e idrica, che vedrà l’inizio dei lavori nei primi mesi del 2015.

A questi primi punti si aggiungano: la definizione del piano coste, l’approvazione del piano territoriale del Parco Naturale “Palude del Conte e Duna Costiera di Porto Cesareo”, la redazione del piano particolareggiato delle zone C0/11, la definizione della variante al PUG nel centro storico, il rifacimento delle strade principali del centro, l’approvazione del progetto di raccolta rifiuti in ambito ARO3, importante per i futuri oneri di tassazione.

In sostanza il Sindaco Albano chiede che i cittadini diano sostegno all’amministrazione comunale nel realizzare gli obiettivi condivisi, lasciando da parte ogni sorta di faziosità politica e pensando al bene del paese.

{loadposition addthis}