Campi Salentina, dopo la debacle del 26 settembre l’Unione ci riprova

0
670

comune di campiCampi Salentina  (Le) – Lo scorso 26 settembre, è stato convocato il Consiglio dell’Unione dei Comuni del Nord Salento per una seduta straordinaria monotematica. All’ordine del giorno: le iniziative da intraprendere, per la difesa della salute delle popolazioni del  nord salento e della provincia di Lecce in genere, a causa delle emissioni nocive di insediamenti industriali all’interno delle province di Lecce, Brindisi e Taranto.

In quella data, per mancanza del numero legale, il Consiglio non si è potuto tenere, rivelando, almeno in apparenza, un interesse non molto sentito da parte dei politici locali su problematiche importanti come quelle ambientali. Domani,  2 ottobre, il Consiglio è stato riconvocato con lo stesso punto all’ordine del giorno previsto per il 26 settembre scorso. A questa prova d’appello si spera che la risposta dei rappresentanti dei territori facenti parte dell’unione sia questa volta concreta e che delinei un interesse che in occasione della scorsa seduta non è venuto fuori. 

{loadposition addthis}