Campi Salentina, continua l’opera di contenimento della spesa del Comune.

0
664

Cosimo Grasso - Assessore al Bilancio e ContenziosoCampi Salentina – (Le) Nell’ambito di un programma di razionalizzazione dei costi dell’ente, continua al Comune di Campi Salentina l’opera di contenimento della spesa. Infatti, dopo la rinuncia completa alle indennità di mandato da parte del sindaco Egidio Zacheo e dei suoi cinque assessori comunali ed alla rinuncia al gettone di presenza ai consigli comunali da parte del Presidente del Consiglio e dei quattro consiglieri comunali, l’assessore al bilancio e contenzioso, Cosimo Grasso dà vita ad un importante bando per il conferimento legale esterno per il patrocinio legale relativo al contenzioso civile ed amministrativo dell’Ente.

Tramite convenzione annuale, verrà affidata ad un professionista la difesa e rappresentanza in giudizio del Comune di Campi Salentina, relativamente al contenzioso civile ed amministrativo ed attività di consulenza ed assistenza legale anche di ordine stragiudiziale. Novità molteplici, innanzitutto l’incarico per il professionista sarà annuale e non rinnovabile ed allo stesso non saranno richiesti particolari requisiti, se non la semplice iscrizione all’Ordine Professionale di appartenenza. Questo per favorire l’inserimento di giovani avvocati ed assicurarne la costante rotazione. Il compenso scenderà a 1000 euro al mese, comprensivo di Iva e Cap, anziché i 1500 euro  riconosciuti sino ad oggi. Aspetto non meno importante, in caso di vittoria della causa riguardante il Comune, fino ad oggi l’ammontare delle spese giudiziarie veniva riconosciuto nella totalità allo stesso professionista. Da oggi, invece, solo il 40% andrà all’avvocato ed il restante 60% confluirà nelle casse comunali. “La nostra amministrazione comunale – sostiene l’Assessore al Bilancio e Contenzioso, Cosimo Grassoha avviato un percorso di trasparenza e di contenimento della spesa economica. Purtroppo ci troviamo costantemente a fare i conti con un malcostume diffuso ed una convinzione, sbagliata, che l’Ente pubblico sia un contenitore dal quale prelevare denaro e risorse, anche in maniera furbesca. È sbagliato il concetto che il Comune debba sempre e comunque pagare e che quindi sia un gioco da ragazzi fare causa e pretendere risarcimenti per ogni minima cosa. Naturalmente questa non è una piaga che interessa solo Campi, ma la stragrande maggioranza dei Comuni, soprattutto nel Meridione d’Italia. Questo atteggiamento di richiesta danni costante e, spesso estemporanea, tende a falsare i bilanci comunali, condizionandone finanche la tenuta. A Campi, solo in questi primi sei mesi del 2014, ci sono state ben 19 richieste di risarcimento danni, dovute soprattutto ad incidenti provocati dal manto stradale dissestato sul territorio cittadino ed in minima parte agli effetti del randagismo. Su questo tema, come amministrazione comunale – sottolinea senza mezzi termini l’Assessore Cosimo Grasso – saremo molto chiari e, pur nel rispetto delle sfortune o degli accadimenti accidentali, condanneremo fermamente modi di fare dubbi e tendenziosi”.

E sul bando l’Assessore al Bilancio e Contenzioso aggiunge: “Con queste nuove modalità di partecipazione, avendo ridotto la richiesta di requisiti necessari e la durata della convenzione, divenuta massimo annuale, vogliamo dare un’opportunità importante ai giovani avvocati che, dimostrando la giusta preparazione, possono fare esperienza all’interno di un importante Ente pubblico come il Comune. In più – conclude l’Assessore Cosimo Grasso – il nuovo legale, sarà obbligato alla presenza almeno di una volta a settimana negli uffici comunali, in modo da garantire anche un’attività di consulenza e di assistenza legale anche di ordine stragiudiziale, coordinando l’attività con le esigenze degli uffici comunali di volta in volta interessati”.

La domanda di partecipazione corredata di curriculum professionale, dovrà pervenire entro il 20 Luglio prossimo agli uffici comunali.

 

{loadposition addthis}