La musica di Dvořák e Čajkovskij protagonista del terzo appuntamento della “Stagione sinfonica e di balletto d’autunno”

0
283

stagione sinfonica e di balletto d autunnoLecce – Proseguono i concerti all’insegna della purezza e delle emozioni della musica classica, con la ricca rassegna con cui la Stagione Sinfonica e di Balletto d’Autunno, organizzata dalla Fondazione Ico Tito Schipa di Lecce, accompagnerà il pubblico salentino fino a dicembre.

Venerdì 14 novembre – Teatro panni marcelloPoliteama Greco, ore 21.00 – uno straordinario Marcello Panni, Direttore artistico e principale della Orchestra Sinfonica Tito Schipa di Lecce dal 2008 al 2012, tornerà a dirigere l’Orchestra leccese per una serata dedicata al Concerto in si min.
 per violoncello e orchestra op. 104 (B. 191) di Antonín Dvořák e alla Sinfonia n. 5 in mi min. op. 64 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Il Concerto per violoncello, scritto espressamente per il grande esecutore Hanus Wihan, violoncellista del Quartetto boemo e amico di Dvořák,occupa un posto di rilievo tra le ultime composizioni del compositore ceco ed è considerato un testamento della sua attività artistica. La Sinfonia n. 5 fu scritta tra il maggio e l’ottobre del 1888 e venne eseguita a San Pietroburgo il 5 novembre di quell’anno diretta dallo stesso Cajkovskij, riscuotendo in un primo momento un successo non entusiastico, smentito poi dalla storia, che ha visto nell’autore russo uno dei più significativi compositori sinfonici di tutti i tempi.

hakhnazaryan susan wilsonAl violoncello, Narek Hakhnazaryan, apparso sulla scena internazionale dopo aver vinto il Primo Premio e la Medaglia d’Oro al XIV Concorso Internazionale Tchaikovsky nel 2011 e descritto dal Washington Post come un “talento fenomenale”. Il giovane musicista armeno suona un violoncello David Tecchler del 1698, su gentile concessione di Valentine Saarmaa, nipote del celebre liutaio Jacques Francais e utilizza un archetto realizzato da Benoit Rolland.

direttore nel 1969 alla Biennale di Venezia con un concerto dedicato a musiche di Petrassi. Da allora, Panni porta avanti le carriere parallele di compositore e di direttore d’orchestra.

Biglietti disponibili presso il botteghino del Teatro politeama e presso il Castello Carlo V – via XXV Luglio, Lecce tel. 0832 246517 – Tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30.

Nei giorni dei concerti biglietti disponibili presso i luoghi dei concerti dalle ore 20.00 in poi.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleArea Jazz, Jamsession d’autore
Next articleCarmiano, “… tanto gentile e onesta pare” … l’intenzione.