Più di 60 mila, in Italia, le persone positive al Coronavirus. Il numero dei decessi potrebbe essere superiore a quello comunicato

0
89

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale (così come comunicato alle ore 18 di oggi e riportato nel bollettino epidemiologico) i casi totali sono 80.539, al momento sono 62.013 le persone che risultano positive al virus.

Le persone guarite sono 10.361. I pazienti ricoverati con sintomi sono 24.753, in terapia intensiva 3.612 , mentre 33.648 si trovano in isolamento domiciliare.

I deceduti sono 8.165, ma i morti con o per aver il Covid-19 in Italia potrebbero essere molti di più di quelli registrati, in particolare nelle province maggiormente colpite dalla pandemia. Si tratta di casi sommersi, ovvero quelle morti sopraggiunte in casa lontano dagli ospedali, persone alle quali non viene fatto il tampone e che quindi non rientrano in decessi da Covid-19. I numeri, dunque, oscillano quotidianamente tra contagi e decessi in percentuali che però potrebbero non raccontare la verità.

Un rapporto tra chi guarisce e chi muore, infatti, sarebbe attendibile solo nel caso in cui si avesse certezza di qual è il numero dei malati. E purtroppo, al momento, questo non è dato saperlo.