Novoli, cambiano i sensi di marcia nelle vie cittadine. Nuove norme anche per Piazza Regina Margherita

0
624

Modifiche alla viabilitàNovoli (Le) – In questi giorni, a Novoli, sono state rese pubbliche una serie di nuove ordinanze che modificano sostanzialmente la viabilità del traffico cittadino, essendo insistente la necessità di stabilire obblighi, divieti e limitazioni di carattere permanente per regolare la circolazione stradale nelle vie del paese, considerando le caratteristiche strutturali delle stesse (così come è citato nelle delibere di cui trattiamo) a tutela della sicurezza della circolazione stradale, della pubblica incolumità e del pubblico interesse.

Diamo, qui di seguito, evidenza di quanto disposto dal responsabile di settore, il dott. Raffaele Paladini, comandante del corpo dei Vigili Urbani del Comune di Novoli.

  • In via Umberto I, nel tratto di strada compreso tra via S. D’Acquisto e Piazza Stazione, è istituito il senso unico di marcia in direzione Piazza Stazione; nel tratto da Piazza Totò Vetrugno a Piazza Stazione è istituito il senso unico di marcia, con direzione Piazza Stazione;
  • In via Gramsci, nel tratto di strada compreso tra Piazza Stazione e via Milano, è istituito il senso unico di marcia con direzione via Milano;
  • In via Milano, incrocio via Gramsci, oltre al segnale di STOP ivi esistente, è istituito l’obbligo di proseguire diritto.
  • I pullman di linea delle Ferrovie Sud-Est, provenienti da via Milano e diretti in Piazza Stazione, dovranno proseguire sulla via Milano, attraversare Piazza Totò Vetrugno e proseguire sulla via Umberto I, in direzione Piazza Stazione.
  • In via Borgo è istituito il senso unico di marcia, con direzione via Salice, da via Moline alle vie Risorgimento e Redipuglia;
  • È fatto divieto di transito ad autocarri di massa complessiva a pieno carico di 3,5t provenienti da via Salice, via Sacco e Vanzetti e via Carducci.
  • Novità in arrivo anche per via Roma (ma ancora non rese pubbliche da alcuna ordinanza)

Anche per Piazza Regina Margherita ci sono importanti disposizioni. Una in particolare tiene conto delle numerose segnalazioni pervenute al Comando di Polizia Municipale da parte di cittadini che denunciano la pratica diffusa di utilizzare questo luogo per lo svolgimento di giochi con il pallone, trasformandolo di fatto in un campo di calcio e procurando danni non indifferenti al decoro del Teatro Comunale (sia al prospetto che al portone d’ingresso) oltre che impedendo l’utilizzo libero e tranquillo di uno spazio posto a disposizione dell’intera collettività.

Tanto premesso è stato posto il divieto di giocare con il pallone sulla piazza Regina Margherita, in tutte le forme e modalità di svolgimento. Sono altresì vietati quei giochi collettivi o individuali che, mediante il lancio di attrezzi od oggetti, possono arrecare molestie, disturbo o mettere in pericolo l’incolumità delle persone, nonché danneggiare monumenti, edifici e qualsivoglia bene pubblico o privato.

Il presente divieto esclude i bambini accompagnati dai genitori o da coloro che su di essi eserciteranno la vigilanza, purché utilizzino un pallone che, per peso e consistenza, sia inoffensivo ed inidoneo a produrre effetti dannosi su persone e/o cose.

I contravventori saranno soggetti a sanzioni amministrative pecuniarie da € 25 a € 500.

{loadposition addthis}