Novoli, caccia agli “zozzoni”. Il Sindaco De Luca: “Vinceremo anche questa battaglia”

1
249

Novoli (Le) – Non si arresta l’impegno dell’Amministrazione Comunale novolese, capitanata dal suo Sindaco, Marco De Luca, nel garantire ordine e decoro urbano in paese.

Questa mattina, opportunamente sollecitati nei giorni scorsi da alcuni cittadini residenti, lo stesso De Luca ha provveduto ad effettuare una serie di sopralluoghi nel centro abitato, soprattutto lì dove stazionano i cassonetti gialli destinati alla raccolta degli indumenti usati che, alcune associazioni di volontari, Caritas Diocesana in primis, provvedono a manutenere e svuotare per poi distribuirne il contenuto a famiglie bisognose e clochards.

Ma, purtroppo, il vandalismo e l’incuria, si sa, sono sempre in agguato. Così che, anche a Novoli, non è mancato l’abbandono indiscriminato di tessuti e pattumiera di vario genere che, in poco tempo, hanno creato vere e proprie collinette maleodoranti e ricettacolo di roditori di vario genere. Il tutto a discapito dei residenti costretti a “godere” di una visuale per niente edificante.

Stamane, dunque, il Sindaco in persona si è prodigato affinché si facesse pulizia e fossero adeguatamente disinfestate le zone adiacenti l’Ufficio Postale, la Stazione Ferroviaria e il monumento sito a Villa Convento, in direzione Arnesano.

Poi, in un post sui social, Marco De Luca ha ammonito: “È bene ricordare a tutti gli “ZOZZONI” che il deposito dei rifiuti, compreso quello degli indumenti usati, non può avvenire all’esterno degli appositi contenitori. Non solo si tratta di REATO, ma si fa un danno alla propria comunità. In questa battaglia di civiltà la mia Amministrazione c’è e sono sicuro riusciremo a vincerla insieme a tutti i cittadini rispettosi dell’ambiente e che vogliono bene al proprio paese”.

Non solo parole, ma fatti, a detta del primo cittadino che aggiunge: “Vi comunico che nei prossimi giorni saranno installate telecamere e foto-trappola su tutto il territorio comunale”.

Contemporaneamente continuano i lavori di ripulitura dei parchi, delle vie e delle aree verdi Novolesi.

Sull’argomento è intervenuta anche la Consigliera di minoranza, Annaviola Gravili che scrive sul suo profilo Facebook: “Doveroso, oltre che meritorio, l’intervento di queste ore dell’Amministrazione per la pulizia del Paese dalle erbacce che lo avevano infestato ma non si può far finta di non vedere anche quello che accade nelle campagne.

In questo giorni in tanti abbiamo dedicato un po del nostro tempo a qualche passeggiata salutare tra vigneti e oliveti attorno al nostro Comune e non ci sarà sfuggita la situazione di degrado in cui versano a causa dell’abbandono indiscriminato di rifiuti ingombranti da parte di veri e propri criminali.

Vero che la responsabilità va cercata nella inciviltà, maleducazione e scarso senso civico dei cittadini ma è altrettanto vero che è indispensabile trovare quanto prima una soluzione per ripristinare il decoro delle nostre strade rurali e, allo stesso tempo, soluzioni che fungano da deterrente al ripetersi di tali atti inqualificabili. Si potrebbe pensare all’installazione di foto trappole e telecamere con multe salatissime per i responsabili oltre alla contestazione di eventuali reati”.