A Squinzano un centro per l’accoglienza notturna dei senza fissa dimora: il 18 l’inaugurazione con Arcivescovo e Prefetto di Lecce

0
210

Squinzano (Le) – Il 18 dicembre alle 9, alla presenza dell’arcivescovo Michele Seccia e del prefetto, Maria Rosa Trio, sarà inaugurato a Squinzano, il Centro notturno di accoglienza per persone senza fissa dimora.

Il Centro è situato all’interno di un immobile di proprietà del comune alla via Geremia Re in Squinzano (ex mercato coperto) totalmente ristrutturato grazie ai fondi europei veicolati dalla Regione Puglia nell’ambito del Fondo sviluppo e coesione 2007-2013 e, per la sua gestione, è stato assegnato alla Caritas diocesana di Lecce.

La Caritas diocesana, guidata da mons. Nicola Macculi, forte dell’esperienza maturata soprattutto negli ultimi anni che ha visto l’avviamento della Casa della Carità di Lecce e della struttura “Il Cammino” ad un anno esatto dalla sua inaugurazione, ha elaborato un progetto per la nuova struttura finalizzato ad offrire agli ospiti diversi servizi tra cui accoglienza notturna, colazione, assistenza alla persona e un supporto psicologico puntando all’autonomia sociale dell’ospite.

La Caritas, inoltre, grazie alla presenza capillare sul territorio, attraverso le parrocchie, in particolare del comune di Squinzano e dei paesi vicini, cercherà di coinvolgere quanti vogliono vivere esperienze di volontariato e altri eventi di promozione umana, nella realizzazione di momenti di animazione per favorire sempre di più l’integrazione attraverso un metodo laboratoriale.