Garanzia Giovani, se ne parla in un Convegno a Leverano il prossimo 13 aprile (2)

0
141

Locandina Garanzia GiovaniLeverano (Le) – Il CALASANZIO Cultura e Formazione dei padri Scolopi di Campi Salentina, partner dell’ATS Let’s work 2gheter, organizza, in collaborazione con lo “Sportello Informagiovani” del Comune di Leverano e l’APS “MediterraneaMente” di Porto Cesareo, per lunedì 13 aprile 2015, ore 19.00, presso la Biblioteca Comunale di via Sedile, nel Centro Storico, il Convegno sul tema: Politiche attive di orientamento, istruzione, formazione ed inserimento al lavoro a sostegno dei giovani.

Interverranno Giovanni ZECCA (Sindaco di Leverano), Padre Giuseppe ZONNO (Direttore Istituto Calasanzio di Campi Salentina), Paolo PAGLIARO (Presidente Gruppo Mixer Media), Cosimo DURANTE (Presidente GAL “Terra d’Arneo”), Cosimo PRISCIANO (Responsabile per la Puglia e la Basilicata di  “Italia Lavoro”), Giovanni CAPUTO (Referente Centro per l’Impiego di Nardò), Cosimo Damiano ARNESANO (Docente di Economia Aziendale I.I.S.S. “Vivante” di Bari).

La Youth Guarantee, che concorre al raggiungimento degli obiettivi della Strategia Europa 2020 e prende forma nella Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 aprile 2013, mira ad offrire ai giovani NEET un’offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro un periodo di quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema d’istruzione formale. In particolare, i giovani tra i 16 e i 29 anni, residenti in Italia (cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti) non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo, possono fare un’esperienza di tirocinio retribuito, per un massimo di 6 mesi, presso uno studio professionale, una fondazione, un’associazione o un’impresa.

“GARANZIA GIOVANI – riferisce il Prof. Cosimo Damiano ARNESANO – è un’importante opportunità anche per le imprese che, beneficiando delle agevolazioni previste per la Regione Puglia, possono investire su giovani motivati e rinnovare così il loro capitale umano. Per il Tirocinio è prevista un’indennità mensile di 450 euro, corrisposta direttamente al tirocinante dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). L’Azienda Ospitante non avrà nessun onere retributivo e previdenziale, rimanendo a suo carico solo ed esclusivamente il costo per l’assicurazione INAIL, il cui importo è piuttosto esiguo. In caso di trasformazione in contratto di lavoro, alle aziende sarà riconosciuto un incentivo da 1.500 a 6.000 euro, la cui erogazione sarà gestita dall’INPS”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleVilla Convento da tre giorni senza acqua ed i residenti protestano in strada
Next articleFettuccine gamberetti e zucchine