Villa Convento da tre giorni senza acqua ed i residenti protestano in strada

0
1384

Protesta a Villa ConventoVilla Convento (Le) – Non sono mancati momenti di tensione e concitazione, questo pomeriggio a partire dalle 17, a Villa Convento, una frazione divisa amministrativamente fra i comuni di Novoli e Lecce. Un nutrito gruppo di residenti, infatti, si è visto costretto a scendere in piazza per rendere pubblica una protesta che da Sabato scorso (04 aprile) corre sul filo del telefono nei confronti di Acquedotto Pugliese.

A causa di un guasto ad oggi ancora non esattamente identificato, tutta la frazione è priva di acqua potabile e fino a quest’oggi si è fatto di tutto per segnalare il disservizio a chi di competenza. Purtroppo, però, i reiterati tentativi di allertare politici ed addetti ai lavori si sono rivelati vani. Così, oggi, la pazienza si è esaurita e si è deciso di scendere in strada e bloccare la provinciale che da Villa Convento conduce a Novoli e Carmiano. 

Qualche avventato automobilista ha pure deciso di forzare la mano pretendendo di passare. Non fosse stato per il risoluto intervento dell’agente di Polizia Locale di Novoli, presente sul posto, ci sarebbe stata una rissa, considerata l’esasperazione di chi, ormai da tre giorni, subisce il disagio e l’abbandono anche delle Istituzioni. 

{gallery}Gallerie/ProtestaAQPVillaConvento{/gallery}

Per sedare gli animi, regolamentare il flusso del traffico automobilistico e contenere la folla che, nel frattempo, si era radunata in prossimità della chiesa parrocchiale, in piazza, è stato necessario pure l’intervento dei Carabinieri di Novoli coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Campi S.na, da una volante della Questura di Lecce e da due pattuglie della Polizia Locale di Lecce. 

Presente anche l’assessore del Comune di Lecce Andrea Guido ed un tecnico responsabile della manutenzione delle condotte idriche, il geometra Potì, il quale ha rassicurato i presenti che i lavori sull’impianto avranno inizio domattina alle 7. Tuttavia non sarà un problema di facile risoluzione: il guasto, infatti, non è stato ancora individuato e interesserebbe il tronco che attraversa il tratto viario che collega Novoli a Villa Convento. Bisognerà dunque armarsi di sana e santa pazienza perché, quasi certamente, il disservizio non rientrerà nel giro di qualche ora. 

La circostanza evidenzia l’assenza di un sistema di minima e tempestiva comunicazione ufficiale in capo all’azienda che gestisce un servizio essenziale per la popolazione nonché per i servizi di assistenza pubblica e privata ai cittadini, soprattutto se disabili. Tant’è che risulta ancora incomprensibile come e perché non si sia dato luogo ad un intervento risolutivo già il giorno stesso in cui il problema è stato denunciato.