Uso e “misuso” di psicofarmaci. Dalla prevenzione al trattamento. Il 13 e il 14 ottobre un convegno a Lecce

0
1195

Il 13 e 14 ottobre prossimi, la Comunità Emmanuel e il Dipartimento Dipendenze Patologiche della ASL di Lecce, presso l’“Istituto di Salute e Medicina Spirituale /Centro Le Sorgenti”, a Lecce,  organizzano un convegno sul tema “L’abuso di farmaci: dalla prevenzione al trattamento


abuso di antibioticiLecce – L’abuso e il misuso (uso scorretto) di farmaci da prescrizione – psicofarmaci e oppioidi – va sempre più diffondendosi anche nel nostro territorio con conseguenze devastanti sulla salute delle persone.

I Servizi per le Dipendenze, pubblici e privati, sono chiamati a conoscere il fenomeno, capirne le cause, individuare le risposte, sviluppare un modello di collaborazione con i farmacisti e i medici di base e, soprattutto, fare emergere il sommerso, portare alla cura il maggior numero di persone e favorire una diagnosi precoce.

Tra i relatori – tutti di prestigio – spiccano: il dott. Fabio Lugoboni, Direttore della Medicina delle Dipendenze dell’Università di Verona, centro di rilievo internazionale nel campo delle dipendenze da psicofarmaci; la dott.ssa Giovanna Campello, componente del’UNODC, l’Ente delle Nazioni Unite che si occupa di tossicodipendenze, autrice di un’indagine sui diversi modelli di prevenzione delle dipendenze attuati nel mondo; il dott. Calogero Mauceri, capo del Dipartimento della Gioventù, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Per il pomeriggio del 13 sono stati invitati i Parlamentari del territorio, i Consiglieri Regionali, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine e i giornalisti che, con i relatori e gli operatori dei servizi, svilupperanno una riflessione comune sulla PREVENZIONE.

Sono previsti 7,5 crediti ECM per Medici (tutte le discipline), Psicologi, Infermieri, Educatori Professionali, Farmacisti, Assistenti Sociali.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePaolo Pagliaro (FI): “Abbiamo bisogno di fare chiarezza sulla chiusura dell’istituto di Nanoscienze del Cnr di Lecce”
Next articleLe Unioni dei Comuni della provincia di Lecce scendono in campo per la Protonterapia, un metodo innovativo per combattere i tumori