Novoli, dodici giorni di cure termali, dal 3 al 15 ottobre. Il Comune conferma il trasporto a Santa Cesarea

0
1833

Terme di Santa CesareaNovoli (Le) – Garantito anche per l’anno 2016 il servizio di trasporto per Santa Cesarea Terme, che permetterà ai cittadini anziani di Novoli (65 anni per gli uomini e 60 anni per le donne) di raggiungere la struttura termale adriatica per un ciclo completo di cure termali, tra trattamenti inalatori e fangoterapie. L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Gianmaria Greco, infatti, nell’ambito delle iniziative mirate alla promozione della salute e del benessere della persona, parteciperà alle spese di trasporto del servizio, programmato per un ciclo di 12 giorni – dal 3 al 15 ottobre prossimo – più una giornata da destinare alle visite mediche, già programmata per sabato 01 ottobre.

A carico dei partecipanti, invece, ci sarà una quota variabile, fissata in base al reddito Isee del nucleo namiliare dei cittadini interessati.

“Gli interessati a usufruire del trasporto da e per le Terme di Santa Cesarea – precisa l’Assessore alle Politiche Sociali e Welfare, Daniela De Pascalisdovranno presentare la documentazione richiesta entro e non oltre il 2 settembre prossimo, presso l’Ufficio Servizi Sociali di via Pendino. Sono richiesti pertanto copia del versamento della quota contributiva, da effettuare sul conto corrente delle Tesoreria Comunale, unitamente al modulo compilato e la prescrizione medica”.

ll modulo di domanda e l’avviso sono disponibili presso gli uffici comunali o scaricabili dal sito istituzionale www.comune.novoli.le.it 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Salento tutto l’anno”? Ai posteri …
Next articleFinalissima di ‘Miss Winning’ e Festival Leonardo. A Gallipoli due eventi imperdibili in un’unica serata