Maruggio, il Comune vicino alle persone fragili con “Posso prima io?”

0
12

Un pass destinato ai familiari che assistono persone con disabilità per evitare le lunghe file di attesa davanti alle attività commerciali


“Posso prima io?” è il nome della campagna di sensibilizzazione a favore dei più fragili lanciata dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Alfredo Longo in collaborazione con l’associazione jonica malattie rare e neurologiche gravi “Vite da colorare” presieduta da Massimo Quaranta.

Una iniziativa rivolta ai familiari che prestano cure a persone con grave o gravissima disabilità (legge 104, art 3 comma 3) al fine di evitare lunghe code per svolgere le normali commissione quotidiane, viste le norme comportamentali da seguire a causa dell’emergenza Covid-19.

Il progetto, promosso dall’assessore alla Speranza e Ugualità, Stefania Moccia, e rivolto ad anziani, disabili, donne in stato di gravidanza e caregiver tra cui anche operatori di servizi assistenziali (oss e infermieri, personale medico), rappresenta una vera e propria richiesta di collaborazione e solidarietà sociale all’intera cittadinanza ed a tutto il tessuto economico e commerciale per mostrare responsabilità nei confronti delle persone fragili e di chi le assiste.

Ad esprimere soddisfazione per l’iniziativa è il sindaco di Maruggio, Alfredo Longo: “Questo progetto vuole essere una vera e propria richiesta di collaborazione e solidarietà sociale a tutto il tessuto economico e commerciale e all’intera cittadinanza. In un momento così delicato e particolare le famiglie con un carico assistenziale hanno subito enormi disagi perché spesso si trovano a dover scegliere tra la prestazione della cure ai propri cari e la gestione delle commissioni nei vari esercizi commerciali. Cedere il proprio posto mentre si sta in fila, quindi, diventa una norma acquisita da tutti. Un modo per sentirci più coinvolti e responsabili delle fragilità dei nostri anziani e di chi li assiste, oltreché un segnale di vicinanza a chi già si prodiga quotidianamente nella cura di persone con gravissime disabilità che, ora più che mai, richiedono ulteriori attenzioni. Confidiamo nella collaborazione di tutti e tutte” conclude Longo.

I beneficiari saranno muniti di un pass nominativo rilasciato dal Comune di Maruggio con il quale segnalare la propria priorità nell’accesso alle attività commerciali, farmacie, parafarmacie, supermercati e minimarket per poter fare rientro al proprio domicilio nel minor tempo possibile.

Per usufruire del pass, che sarà rilasciato dall’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Maruggio, è necessario compilare il modulo di domanda, disponibile sul sito istituzionale dell’Ente civico e inviarlo a servizisociali@comune.maruggio.ta.it