Lecce, un SMS per connettersi alle reti Wi-Fi in città (2)

0
28

A partire da lunedì 11 maggio cambierà il sistema di autenticazione e registrazione degli utenti alla rete Leccewireless che presto verrà ampliata

Lecce wirelessLecce – La rete “Leccewireless” – presente in vari punti della città per consentire a cittadini, studenti e turisti un accesso ad Internet efficiente e gratuito – sta per essere migliorata e potenziata per venire incontro alle esigenze di un numero crescente di utenti offrendo un servizio più semplice rispetto a quello attualmente in vigore. Il primo passo è imminente e consiste in una nuova modalità per la registrazione dell’utente e la sua successiva autenticazione.

Per semplificare le procedure di accesso alla rete “Leccewireless”, a partire da lunedì 11 maggio verrà attivato un nuovo sistema di registrazione, sostitutivo dell’attuale,  per gli utenti che intendono fruire del servizio. Non sarà più necessario recarsi personalmente presso un ufficio pubblico, compilare e firmare un modulo per ricevere le credenziali per l’accesso.

La registrazione avverrà in modo telematico e automatico: sarà sufficiente comunicare un’utenza telefonica cellulare sulla quale ricevere un Sms contenente il codice personale unico che sarà valido per l’accesso alla rete da tre dispositivi diversi.

Dal portale comunale (alla URL:  http://www.comune.lecce.it/settori/sistemi-informativi/progetti/lecce-citta-wireless) sarà possibile scaricare il nuovo “Manuale d’uso dell’Utente” per avere la guida per procedere passo dopo passo alla registrazione.

Il codice unico sarà valido a tempo illimitato: né il Comune né il gestore del servizio manterranno l’associazione fra il codice stesso e il nominativo ad esso associato; l’unica associazione sarà fra codice e numero di cellulare; il nominativo dell’utente resterà noto solo al gestore che ha fornito la Sim e che potrà comunicarlo unicamente all’autorità giudiziaria in caso di richiesta. Gli utenti già provvisti delle credenziali, per aver eseguito la registrazione con la vecchia procedura, potranno continuare ad utilizzarle con il nuovo sistema; anche per loro risulterà comunque conveniente effettuare, con comodo, una registrazione con la nuova modalità.

Sono in arrivo altre importanti novità relative all’ampliamento delle aree dalle quali sarà possibile usufruire del servizio wireless, a partire dalla copertura dell’itinerario turistico che si snoda da Porta Napoli attraversando via Palmieri, piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, piazza Sant’Oronzo, via dei Templari, Basilica S. Croce, via Umberto I, via Principi di Savoia, per poi tornare a Porta Napoli. 

Per visualizzare la posizione delle aree attualmente coperte dal servizio in città è possibile visitare il sito www.leccecittawireless.it.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’Innovazione Tecnologica, Alessandro Delli Noci: “Abbiamo deciso di investire nell’estensione in altre aree della città e semplificazione dell’accesso a Lecce Città Wireless perché crediamo che sia un progetto importante per i nostri concittadini e anche per i turisti che diventano sempre più esigenti e che ci richiedono, soprattutto gli stranieri, luoghi in cui la connettività sia gratuita. Questo è un ulteriore passo in avanti per far divenire la nostra città sempre più accogliente e innovativa”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLe pagelle di Lecce – Fondi: Torromino devastante
Next articleDal 4 al 29 Giugno Palazzo Vernazza a Lecce ospiterà la mostra fotografica Vita Aeterna